Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Giornata nazionale della tequila: tutto ciò che un amante di questa bevanda dovrebbe sapere

© Foto : Pixabay / Ernest Roy Tequila
Tequila - Sputnik Italia, 1920, 21.03.2021
Seguici su
La tequila è una bevanda messicana che ha rubato il cuore delle persone in tutti gli angoli del mondo grazie al suo sapore particolare e ai ricchi cocktail che possono essere preparati con esso.

Nonostante il fatto che molti non possano dimenticare la sbornia che lascia consumare più tequila del conto, pochi conoscono la sua storia, dove viene estratto o qual è il significato del suo nome.

Per celebrare la Giornata nazionale della Tequila e come meritato omaggio a questa bevanda che ha curato più di un cuore spezzato, su Sputnik raccogliamo le informazioni più interessanti che ogni amante di questa bevanda dovrebbe conoscere.

La parola tequila deriva dal Nahuatl

L'origine etimologica di questa bevanda spiritosa deriva dalla lingua Nahuatl e può essere differenziata in due parti: tequitl (lavoro o artigianato) e tlan (luogo), quindi la sua origine si riferisce a un luogo di lavoro.

Un'altra versione afferma, però, che la parola in realtà si riferisce all'Ossidiana, una pietra tipica di quella regione, e che in passato veniva usata come strumento. Queste pietre erano conosciute come tecatlis e quindi colui che le gestiva si chiamava tecuilo. Così, per consuetudine, il luogo fu chiamato Tecuila e in seguito Tequila.

Ci sono solo 5 stati in Messico dove la tequila può essere prodotta

Poiché è una bevanda con denominazione di origine, secondo la norma messicana può essere prodotta solo in tutto il territorio dello stato di Jalisco, 30 comuni di Michoacán, 8 comuni di Nayarit, 11 comuni di Tamaulipas e 7 di Guanajuato. Cioè, se la stessa procedura viene utilizzata per fare questo liquore in un altro comune non può essere considerata tequila.

Proviene da una pianta

La tequila è una bevanda fermentata dal mosto di una pianta della famiglia delle agavaceae, la varietà Agave tequilana Weber blue. Ci sono circa 295 diverse specie di agave, ma solo una può essere utilizzata per produrre il liquore.

Questo ci porta alla curiosità numero 4.

La differenza tra mezcal, pulque e tequila

Altre bevande che sono spesso confuse con la tequila sono mezcal e pulque. Tuttavia, questi sono prodotti mediante l’uso di altre agavi di altre specie. Questa è la principale differenza tra queste tre bevande.

È una bevanda preispanica

Dal XVI secolo il prodotto della fermentazione delle agavi cotte cominciò a essere distillato. Questa è una tecnica che veniva praticata nell'area di Oaxaca ben prima dell'arrivo degli europei. Tuttavia, la tequila portava il nome di vino mezcal.

Sono due le categorie di tequila accettate

Secondo i regolamenti messicani sulla denominazione di origine della tequila, la bevanda può essere di due tipi:

  1. Tequila: la cui composizione è di almeno il 51% di zuccheri della varietà Agave tequilana Weber blue e il resto di altri zuccheri. Più comunemente, il termine tequila mista è usato per identificarli; tuttavia, secondo lo standard dovrebbero essere chiamati solo tequila.
  2. Tequila 100% Agave: prodotta esclusivamente con gli zuccheri della varietà Agave tequilana Weber blue.

In media vengono utilizzati 3 kg di agave per ogni litro di tequila e 6 kg di agave per ogni litro della bevanda Tequila 100%.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала