Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Molnupiravir, una compressa per curare il Covid a casa: al via sperimentazione a Genova

© Foto : FacebookMatteo Bassetti, infettivologo, primario dell’ospedale San Martino di Genova
Matteo Bassetti, infettivologo, primario dell’ospedale San Martino di Genova - Sputnik Italia, 1920, 20.03.2021
Seguici su
Ad annunciarlo è Matteo Bassetti, noto infettivologo e primario dell’ospedale San Martino di Genova: il farmaco verrà utilizzato in via sperimentale proprio nel capoluogo ligure.

A Genova prenderanno il via i test per un nuovo farmaco sperimentale per curare i pazienti affetti dal Covid, parallelamente alla sperimentazione degli anticorpi monoclonali: si tratta di una compressa, il Molnupiravir.

In base ai primi risultati sperimentali, questo farmaco sembra in grado di abbassare la carica virale, ridurre la fase infettiva ed eviterebbe il decorso in forma grave della malattia.

Ma il grande vantaggio è che, essendo il Molnupiravir una compressa, potrà essere assunto in caso di necessità dai pazienti a casa, una volta che il farmaco avrà mostrato al di là di ogni ragionevole dubbio efficacia e sicurezza.

"Se i risultati saranno positivi potrebbe essere una delle cure da dare a casa ai pazienti con il Covid", ha affermato il primario del San Martino di Genova in un suo post su Facebook.

In precedenza Bassetti aveva espresso soddisfazione per l'andamento della sperimentazione degli anticorpi monoclonali, riferendosi al caso di un 71enne cardiopatico positivo al coronavirus.

"È stato ricoverato per circa un'ora ed è tornato a casa...Deve essere somministrato molto precocemente entro settantadue ore dalla positività del tampone o entro dieci giorni dall'esordio sintomi. Per far questo bisogna occorre a prendere il paziente a casa ovvero intercettarli precocemente. I malati candidabili a questa cura sono pazienti con più di 65 anni o con comorbidità, o soggetti in cui il Covid può dare una malattia più grave."

La sperimentazione di un nuovo farmaco contro il Covid arriva mentre in Italia procede la campagna di vaccinazione con la ripresa del preparato sviluppato da AstraZeneca dopo che l'Ema ne aveva accertato i benefici e la sicurezza dopo la sospensione temporanea in diversi Paesi europei per alcuni decessi e casi di gravi reazioni sospette a soggetti vaccinati.

Il premier Mario Draghi ha dichiarato ieri di volersi vaccinare proprio con AstraZeneca.

In Italia, secondo gli ultimi dati del ministero della Salute, complessivamente i casi di Covid sono stati 3.332.418, di cui 556.539 sono i positivi, 2.671.638 i guariti e 104.241 le vittime.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала