Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

De Magistris e sindaci italiani scrivono a Mattarella su liberalizzazione brevetti vaccini Covid

Luigi de Magistris - Sputnik Italia, 1920, 20.03.2021
Seguici su
Il sindaco di Napoli a favore dell'abolizione del diritto sui brevetti dei vaccini anti-Covid, firma con altri sindaci la lettera inviata al presidente della Repubblica per sensibilizzare sul tema.

Un nutrito drappello di sindaci italiani riuniti nella “Rete delle città in Comune”, tra cui anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, hanno scritto una lettera aperta al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per sensibilizzare sul tema dei brevetti apposti ai vaccini e ai farmaci prodotti per curare la popolazione colpita dal coronavirus.

“Ci lascia sgomenti aver appreso che l’11 marzo scorsi il nostro paese si sia espresso in sede di Organizzazione mondiale del commercio contro la sospensione della proprietà intellettuale sui vaccini anti-Covid”, scrivono i sindaci come riportato dal quotidiano Il Mattino.

Secondo i sindaci “questa decisione non è solo poco solidale verso altri paesi, ma è contraria all’urgente interesse nazionale di accesso rapido alle forniture e alla produzione dei vaccini senza sottostare a giochi al rialzo dei prezzi tipici del mercato privato”.

I sindaci firmatari della lettera inviata a Mattarella chiedono quindi che “venga compiuto ogni sforzo al fine di mutare l’atteggiamento italiano – e dell’Unione Europea – sulla questione della proprietà dei brevetti per i vaccini anti-Covid e prodotti farmaceutici affini in sede di Organizzazione del commercio e in sede di Organizzazione mondiale della sanità”, si legge.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала