Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Biden sui colloqui con Putin: "sicuro che parleremo ad un certo punto"

© REUTERS / LEAH MILLISU.S. President Joe Biden arrives at the White House from travel, in Washington
U.S. President Joe Biden arrives at the White House from travel, in Washington - Sputnik Italia, 1920, 19.03.2021
Seguici su
Il giorno dopo che Joe Biden aveva sostenuto che Vladimir Putin fosse un "assassino" "senza anima", il presidente russo ha proposto una conversazione live con l'inquilino della Casa Bianca per discutere una serie di questioni urgenti, dalla stabilità strategica globale al coronavirus ed i conflitti regionali.

Il presidente americano Joe Biden ha risposto all'invito del capo di Stato russo per condurre una conversazione in live streaming, dicendo che si aspetta di parlare con lui in una data futura non specificata.

"Sono sicuro che prima o poi parleremo", ha detto Biden, parlando ai giornalisti a Washington venerdì mattina mentre si recava a bordo del suo elicottero Marine One.

Alla domanda se avrebbe imposto più sanzioni contro la Russia, Biden ha detto "quello arriverà in tempo".

Biden non ha parlato di date per l'eventuale discussione con Putin. Ieri il presidente russo ha detto che sarebbe pronto a parlare con la sua controparte statunitense già venerdì o lunedì prossimo.

Oggi il Cremlino ha fatto sapere di essere disposto al proseguimento del dialogo con gli Stati Uniti, senza trascurare le parole di Biden su Putin.

Putin ha invitato Biden per i colloqui in diretta il giorno dopo che il presidente degli Stati Uniti ha concordato con il corrispondente di ABC News ed ex assistente di Clinton George Stephanopoulos sulla caratterizzazione del capo di Stato russo come "assassino" "senza anima". Biden ha continuato avvertendo che Putin avrebbe "pagato un prezzo" per la presunta ingerenza della Russia nelle elezioni presidenziali del 2020.

Putin ha risposto il giorno seguente, augurando al leader degli Stati Uniti "buona salute" e suggerendo che Biden potrebbe aver proiettato su di lui le colpe degli Stati Uniti per cose come la schiavitù e il genocidio dei nativi americani durante la colonizzazione del continente.

Come Trump prima di lui, Biden è noto per non risparmiare attacchi personali contro leader stranieri. Tuttavia, a differenza delle espressioni di Trump più colloquiali (riferendosi al leader nordcoreano Kim Jong-un lo ha chiamato "piccolo uomo missile") Biden ricorre ad una retorica più schietta e aggressiva. Durante la campagna elettorale, il democratico ha definito il presidente cinese Xi Jinping un "delinquente", ha suggerito che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan fosse un "tiranno" e ha paragonato Kim Jong-un ad Hitler.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала