Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Colao sulla digitalizzazione Recovery Plan: Italia sarà tra i primi in Europa

© AFP 2021 / Lluis GeneVittorio Colao, ministro della Transizione Digitale
Vittorio Colao, ministro della Transizione Digitale - Sputnik Italia, 1920, 18.03.2021
Seguici su
L'obbiettivo di completa digitalizzazione per il 2030 previsto dal Recovery Plan europeo potrebbe essere raggiunto dall'Italia già nel 2026, rivela il ministro Colao.

Vittorio Colao, ministro dell'Innovazione tecnologica e della Transizione digitale, ha illustrato gli obbiettivi previsti dal proprio ministero per portare l'Italia ad essere tra i primi in Europa a raggiungere la completa digitalizzazione del paese seguendo il piano NextGenerationEU.

Il NextGen Eu è uno dei punti all'interno del piano per la ripresa dell'Europa creato per fronteggiare la crisi da coronavirus. Il piano prevede lo stanziamento di oltre 670miliardi di euro, dei quali almeno il 20% da destinarsi all'innovazione digitale, cifra che quindi si aggirerà oltre i 40miliardi per l'Italia.

Colao ha sottolineato in audizione alle Commissioni di Camera e Senato come la transazione in digitale dell'Italia possa apportare cambiamenti sostanziali nella vita dei cittadini e rendere il paese "più forte nel contesto internazionale", diventando un'opportunità unica di crescita e miglioramento.

Sotto il governo Conte, Colao era stato a capo della task force della "Fase 2" per la ricostruzione economica del Paese dopo la pandemia di COVID-19, e si rivela fiducioso nelle misure che il governo intende intraprendere per seguire il piano del NextGen Eu.

© Foto : Pixabay CC0Libro in formato cartaceo e in formato digitale
Colao sulla digitalizzazione Recovery Plan: Italia sarà tra i primi in Europa - Sputnik Italia, 1920, 18.03.2021
Libro in formato cartaceo e in formato digitale

Per raggiungere questo obbiettivo per il 2026, Colao ha spiegato sei punti principali che verranno intrapresi: l'ammodernamento ed estensione delle infrastrutture digitali in tutto il Paese, il pieno utilizzo dei i dati della Pubblica amministrazione, il miglioramento dell'accesso ai servizi, della sicurezza, il servizio di cloud computing e una migliore competenza delle persone.

Poste italiane - Sputnik Italia, 1920, 17.03.2021
Colao e l’obiettivo di “far sparire carte e raccomandate” verso una digitalizzazione totale
Inoltre, come ulteriori azioni per garantire il pieno successo del passaggio al digitale dell'Italia, è previsto il potenziamento della banda larga su tutto il territorio, la digitalizzazione dei servizi della Pubblica amministrazione e la semplificazione dei vari canali, in modo da permettere al cittadino di accedere con facilità a tutti i servizi.

La creazione di canali digitali più veloci e intuitivi, il miglioramento delle competenze della Pubblica amministrazione, e la creazione di una struttura di supporto per il processo di trasformazione digitale, spiega ancora Colao, sono tutte riforme necessarie a raggiungere al meglio gli obbiettivi prefissati e rendere la "vita più facile, più sana e più inclusiva".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала