Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Passaporto vaccinale, la Grecia annuncia che farà entrare i turisti vaccinati con lo Sputnik V

© AP Photo / Yorgos KarahalisUna spiaggia in Grecia
Una spiaggia in Grecia - Sputnik Italia, 1920, 17.03.2021
Seguici su
Il ministro del turismo Harry Theocharis ha dichiarato in un'intervista a Sputnik che la Grecia riconoscerà il vaccino Sputnik V della Russia prima del riconoscimento centralizzato da parte di Ema.

Quando la Grecia aprirà i confini ai turisti stranieri, i vaccinati con Sputnik V potranno entrare nel paese perché Atene ha intenzione di riconoscere il preparato russo alla pari degli altri già approvati dall'Agenzia del Farmaco Europea (EMA). Lo ha dichiarato a Sputnik il ministro del Turismo greco Harry Theocharis. 

"Riconosceremo lo Sputnik V anche prima dell'approvazione europea. Siamo determinati ad aprire completamente le frontiere il 14 maggio", ha detto. 

Per entrare in Grecia bisognerà essere vaccinati, presentare un test negativo per il coronavirus o dimostrare di avere gli anticorpi. 

"Ciò significa che non è necessario essere vaccinati. Il punto è che quelli vaccinati non hanno bisogno di sottoporsi ad esami e di portare un PCR negativo", ha aggiunto. 

La Grecia è stata lieta di apprendere che i produttori di Sputnik V hanno presentato una richiesta per l'autorizzazione del vaccino nell'Unione Europea, ha continuato il ministro.

"Indipendentemente dal fatto che venga autorizzato o meno, abbiamo deciso che per noi il vaccino Sputnik V è uguale ai vaccini europei, quando viene utilizzato dai viaggiatori. I turisti vaccinati possono entrare nel nostro paese senza bisogno di sottoporsi a test ogni volta che viaggiano", ha spiegato Theocharis.

Inoltre Theocharis ha sottolineato che i turisti dovranno attenersi a tutti i protocolli sanitari in vigore.

"Tutte le regole per i cittadini greci sono valide anche per i turisti stranieri nel nostro Paese".

L'anno scorso sia i turisti, gli esperti e coloro che hanno lavorato nei luoghi pubblici hanno rispettato pienamente le normative sanitarie, e quindi il turismo non ha avuto un impatto negativo sull'incidenza del coronavirus, ha ricordato il ministro greco.

Il vaccino Sputnik V

Sviluppato dall'Istituto di ricerca Gamaleya e promosso dal Fondo di investimenti diretti russo, lo Sputnik V è diventato il primo farmaco anti-coronavirus registrato al mondo nell'agosto 2020. Secondo i risultati degli studi clinici di fase III, pubblicati su The Lancet, il vaccino ha un tasso di efficacia del 91,6% contro COVID-19.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала