Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'India vuole il seggio permanente nel Consiglio Sicurezza ONU e intasca l'appoggio della Finlandia

© AP Photo / Ajit KumarMissile supersonico da crociera "Brahmos"
Missile supersonico da crociera Brahmos  - Sputnik Italia, 1920, 16.03.2021
Seguici su
La Finlandia sostiene la volontà dell'India di diventare un membro permanente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, afferma il servizio stampa del Consiglio dei ministri finlandese in seguito alle trattative tra i premier dei due paesi Sanna Marin e Narendra Modi.

Il colloquio tra la premier finlandese ed il primo ministro indiano si è svolto in videoconferenza.

"Il primo ministro Marin ha dichiarato che la Finlandia supporta la volontà dell'India di diventare un membro permanente del Consiglio di Sicurezza dell'ONU", afferma una nota del governo finlandese.

La presidente dell'esecutivo finlandese ha sottolineato anche l'importanza dell'uguaglianza, dell'implementazione dei diritti per donne e ragazze, nonché ha comunicato al premier Modi i punti essenziali della politica estera della Finlandia riguardo ai diritti umani e della candidatura di Helsinki per diventare un membro del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite nel periodo dal 2022 al 2024.

L'India ha avviato le riforme nel proprio sistema d'istruzione e Helsinki e Delhi potrebbero collaborare in questo campo.

India e Finlandia: cooperazione a tutto campo

Sono state discusse le opportunità per una cooperazione ancora più stretta nel campo delle nuove tecnologie e della digitalizzazione, nello sviluppo del 6G, nella computazione quantistica e nell'intelligenza artificiale.

I primi ministri hanno parlato della lotta al cambiamento climatico come una questione internazionale. La dichiarazione congiunta rilasciata da Finlandia e India menziona, tra le altre cose, l'iniziativa dell'India per l'Alleanza Solare Internazionale (ISA) volta a promuovere l'uso dell'energia solare e l'iniziativa congiunta di Finlandia e Cile per la Coalizione dei ministri delle Finanze per la lotta al cambiamento climatico.

Inoltre, le parti hanno discusso le relazioni tra l'UE e l'India, questioni regionali come la situazione in Myanmar e Afghanistan, nonché la cooperazione nell'Artico e in Africa. I primi ministri dovrebbero riavviare le discussioni a riguardo l'8 maggio 2021 al vertice UE-India a Porto, in Portogallo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала