Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gondolieri di Venezia in crisi, social all'attacco. Galli: odio infondato, non lavoriamo da un anno

© Sputnik . Ekaterina Chesnokova / Vai alla galleria fotograficaVenezia
Venezia - Sputnik Italia, 1920, 14.03.2021
Seguici su
Lo ha detto il coordinatore della stazione Santa Maria del Giglio dopo le polemiche scoppiate sulla categoria che rivendica di essere sempre al servizio della città lagunare.

È piena di rabbia e di amarezza la voce di Maurizio Galli, responsabile dei gondolieri della stazione gondole Santa Maria del Giglio a Venezia. Un’amarezza per “un’invidia e un odio insensati e infondati” contro una categoria che sta soffrendo come tutto il comparto turistico un anno magro, anzi magrissimo.

Una categoria, però, che si è messa al servizio della città ed è pronta a ripartire con la Laguna e a rilanciare la città. Lo ha raccontato Galli a Sputnik Italia, dopo le reazioni e gli attacchi scatenati sui social dalle parole di sconforto per la crisi che ha colpito tutti i 433 gondolieri e i 180 sostituti (gondolieri) di Venezia.

- Avete parlato di “condizioni pessime di lavoro” e siete stati attaccati per questo grido d’allarme.

- Non è stato nemmeno un grido di allarme ma un’esternazione dopo un anno difficile in cui i guadagni sono stati quasi pari a zero. Un’esternazione mia ma che coinvolgeva tutto il settore turistico nel veneziano, un settore che è collegato come un’arteria e che la crisi ha messo in ginocchio. Ma è bastato un titolo come quello sulla crisi per far scatenare un risentimento al limite dell’odio verso una categoria che non si è fino ad ora messa in prima fila a rivendicare nulla, una categoria che in silenzio ha partecipato anche alle manifestazioni degli altri settori in difficoltà.

© Foto : Maurizio GalliMaurizio Galli, coordinatore dei gondolieri della stazione gondole Santa Maria del Giglio a Venezia
Gondolieri di Venezia in crisi, social all'attacco. Galli: odio infondato, non lavoriamo da un anno - Sputnik Italia, 1920, 14.03.2021
Maurizio Galli, coordinatore dei gondolieri della stazione gondole Santa Maria del Giglio a Venezia

- Perché allora questi attacchi?

- A Venezia siamo tutti nella stessa barca. La verità è che siamo una categoria fragile, che svolge il proprio servizio all’aria aperta per 15 ore consecutive: se mi faccio male per me la stagione è finita.

Siamo in contatto perenne con le persone di qualsiasi etnia, età, provenienza e quindi siamo esposti. E nello stesso tempo viviamo direttamente sia le bellezze sia tutti i mali delle città.

Non siamo soltanto gondolieri, se un turista cade in acqua siamo noi a soccorrerlo, se assistiamo a un reato siamo noi ad avvertire le Autorità competenti, se nei piccoli canali notiamo un danno o una crepa o qualcosa che può essere anche pericoloso o pericolante siamo sempre noi a segnalarlo al pronto intervento. Esistono i gondolieri sommozzatori, che si occupano anche di recuperare i rifiuti nei canali.

- Quindi non soltanto turismo, ma anche servizio?

Dall’inizio della pandemia ci siamo messi ancora di più al servizio della città: abbiamo organizzato centinai di giri gratuiti per i lavoratori del servizio sanitario, abbiamo e continuiamo a fare iniziative per beneficenza. Monitoriamo e sorvegliamo la nostra laguna.

© AFP 2021 / Marco SabadinSiccità a Venezia
Gondolieri di Venezia in crisi, social all'attacco. Galli: odio infondato, non lavoriamo da un anno - Sputnik Italia, 1920, 14.03.2021
Siccità a Venezia

- La crisi ha colpito anche voi, ma quale sarà il futuro?

- Quando il turismo riprenderà, purtroppo non ci sarà un vero boom. E adesso la mia preoccupazione oltre che per noi Gondolieri è per i quasi 200 sostituti che prendono il posto dei Gondolieri titolari per malattia o ferie. Ovviamente se noi ripartiremo in estate i sostituti avranno almeno altri cinque mesi di scarto e di fermo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала