Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Astrazeneca, anche l'Irlanda verso lo stop temporaneo alle somministrazioni

 AstraZeneca  - Sputnik Italia, 1920, 14.03.2021
Seguici su
In seguito al decesso di una donna in Austria, alcuni stati europei hanno sospeso in via precauzionale il vaccino Oxford. Ma le autorità sanitarie europee e l'Oms assicurano che non c'è nessuna evidenza di legame tra gli episodi trombotici e la vaccinazione.

Anche l'Irlanda si avvia alla sospensione temporanea in via cautelativa del vaccino sviluppato da Astrazeneca. Questa domenica, infatti, la Commissione Consultiva Vaccinale irlandese ha raccomandato lo stop immediato alla somministrazione del vaccino Oxford. Lo ha reso noto il ministero della Salute. 

​La nota del ministero specifica che la raccomandazione è stata formulata dopo discussioni con l'Autorità di regolamentazione dei prodotti sanitari (HPRA), in seguito alle nuove informazioni ricevute dall'Agenzia norvegese per i medicinali sabato sera 13 marzo.

L'autorità norvegese ha segnalato quattro casi di coagulazione del sangue in soggetti adulti, sopraggiunti dopo la somministrazione vaccino Covid-19 di Astrazeneca. La sospensione è richiesta in via precauzionale poiché non è accertata l'evidenza di una correlazione tra i due eventi.  

"Non è stato concluso che vi sia alcun collegamento tra il vaccino COVID-19 AstraZeneca e questi casi. Tuttavia, in base al principio di precauzione e in attesa di ricevere ulteriori informazioni, il NIAC ha raccomandato il differimento temporaneo del programma di vaccinazione COVID-19 Vaccine AstraZeneca in Irlanda", si legge ancora nella nota. 

La sospensione del vaccino in Europa

Anche se l'Ema ha assicurato la non evidenza tra gli episodi trombotici e la somministrazione del vaccino Oxford, Danimarca, Islanda, Norvegia hanno disposto lo stop temporaneo delle inoculazioni con il siero di Astrazeneca, in seguito alla morte di una donna in Austria, avvenuta in seguito all'inoculazioni di una dose. 

Estonia, Lituania, Lussemburgo e Lettonia, invece, hanno sospeso in via precauzionale la somministrazione delle dosi provenienti dallo stesso lotto, distribuito in 17 Paesi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала