Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

'Illusione pericolosa': astronomi del Regno Unito disilludono Musk su idea di sistemare Marte

CC0 / Pixabay / Terra e Marte
Terra e Marte - Sputnik Italia, 1920, 13.03.2021
Seguici su
L'anno scorso Elon Musk ha annunciato che stava progettando di costruire una città di un milione di persone su Marte entro il 2050, con viaggi regolari sul Pianeta Rosso.

L’astrofisico britannico Lord Martin Rees e l'astrofisico ed educatore scientifico americano Neil deGrasse Tyson, hanno criticato l'idea di Elon Musk di creare una colonia su Marte.

"L'unica ragione per gli esseri umani di andare nello spazio è l'avventura. Vivere su Marte non sarà facile. Marte ha un ambiente ostile", ha detto Lord Rees, sottolineando che "l'idea di Elon Musk di avere un milione di persone che si stabiliscono su Marte è un'illusione pericolosa", e paragona il vivere su Marte al vivere al Polo Sud o sulla punta del Monte Everest.

Lord Martin Rees ha parlato a un gruppo di vertice del governo mondiale a Dubai insieme a Neil deGrasse Tyson, che ha anche detto che "spedire un miliardo di persone su un altro pianeta per aiutarli a sopravvivere a una catastrofe sulla Terra sembra irrealistico", aggiungendo che Marte deve essere terraformato se la gente vuol definire il pianeta casa.

“È molto più facile far tornare la Terra, Terra, piuttosto che terraformare Marte", ha detto il dottor Tyson.

L'astrofisico americano ha osservato, tuttavia, che lo spazio è un'ispirazione per i giovani e “è un'area che dobbiamo sostenere”.

Non è la prima volta che gli studiosi esprimono il loro scetticismo nei confronti dei viaggi spaziali: nel 2018 Lord Rees dubitava della colonizzazione di Marte, affermando che non ci sono buone ragioni per popolare questo pianeta e aggiungendo che le persone dovrebbero piuttosto concentrarsi sulle soluzioni ai problemi che hanno causato sulla Terra, vale a dire il cambiamento climatico.

Neil deGrasse Tyson ha detto nel 2017 che l'ambiente marziano non è ospitale per l'abitazione umana, e renderlo così richiederebbe enormi salti tecnologici.

Partenza per Marte

Elon Musk ha delineato il suo piano per costruire una città su Marte 'nelle nostre vite' nel 2016. Secondo la visione del miliardario tecnologico, il primo razzo dovrebbe spingere gli umani sul Pianeta Rosso entro il 2025.

"Dobbiamo passare da queste prime missioni di esplorazione alla costruzione di una città", ha detto Musk, che sogna le criptovalute come monete marziane.

L'anno scorso Musk ha detto in un'intervista che i primi umani atterreranno su Marte entrosei anni, affermando che "... sarà una grande avventura e che sarà una delle cose più eccitanti che siano mai accadute se non muori".

La società SpaceX del magnate della tecnologia sta attualmente conducendo voli di prova del veicolo che è pronto a portare gli esseri umani su Marte. Finora, tre test ad alta quota sono semi-riusciti, due delle astronavi sono decollate con successo, ma sono andate distrutte a causa di un atterraggio problematico e esplosi pochi minuti dopo l'atterraggio. La data del prossimo volo di prova non è stata ancora annunciata.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала