Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Putin e leader di Armenia e Azerbaigian rilevano rispetto del cessate il fuoco nel Karabakh

© Sputnik . Iliya Pitalev / Vai alla galleria fotograficaCase distrutte a Nagorno-Karabakh
Case distrutte a Nagorno-Karabakh - Sputnik Italia, 1920, 12.03.2021
Seguici su
Il presidente russo Vladimir Putin, il capo di Stato azero Ilham Aliyev ed il premier armeno Nikol Pashinyan hanno constatato che il cessate il fuoco nel Nagorno-Karabakh viene rispettato e la situazione nella regione resta stabile e tranquilla, ha riferito l'ufficio stampa del Cremlino.

Tra ieri e oggi il presidente russo Vladimir Putin ha avuto colloqui telefonici con Aliyev e Pashinyan, ha fatto sapere il Cremlino.

"È stato constatato con soddisfazione che il regime di cessate il fuoco viene rigorosamente rispettato e la situazione nella regione rimane generalmente stabile e tranquilla", si legge nella nota.

Alla fine dello scorso settembre nel Nagorno-Karabakh si era riacceso il conflitto congelato nella regione contesa del Nagorno-Karabakh, provocando vittime tra la popolazione civile. Le parti hanno intrapreso diversi tentativi per arrivare ad una tregua, alla fine l'accordo trilaterale tra Armenia e Azerbaigian con la mediazione della Russia raggiunto la notte del 10 novembre ha avuto successo. Le parti in conflitto, armeni e azeri, hanno messo fine alle operazioni militari, deciso di scambiarsi prigionieri ed i corpi delle vittime. L'Armenia ha inoltre ceduto a Baku i distretti di Kelbajar, Lachin e Aghdam della regione, cosa che ha fatto esplodere la rabbia dell'opposizione a Yerevan contro il premier Nikol Pashinyan. Inoltre l'accordo ha previsto il dislocamento delle forze di pace russe nella regione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала