Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Alla vigilia della zona rossa a Roma scatta il blocco delle auto

© Sputnik . Natalya Seliverstova / Vai alla galleria fotograficaTraffico in una via di Roma
Traffico in una via di Roma - Sputnik Italia, 1920, 12.03.2021
Seguici su
Al via domenica 14 marzo la quarta domenica ecologica della Capitale, con il blocco per i mezzi inquinanti dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. E per i ciclisti il Campidoglio organizza "Via libera" e pedonalizza 15 chilometri di strade dalle 10 alle 18.

L’ultima domenica prima della zona rossa, ormai praticamente certa per Roma e per il Lazio a partire da lunedì prossimo, sarà contrassegnata dal blocco del traffico.

Dalle 7.30 del mattino, infatti, prenderà il via la quarta domenica ecologica, con la limitazione al transito dei veicoli a motore nella fascia verde. Il blocco durerà fino alle 12.30 e riprenderà dalle 16.30 fino alle 20.30. Off limits ad auto e moto anche via Appia Antica con i tratti compresi tra Porta san Sebastiano e la chiesa Domine Quo Vadis e tra via della Caffarella e via Appia Pignatelli che saranno pedonalizzati e messi a disposizione di ciclisti, pedoni e runner.

Il tratto della Regina Viarum, compreso tra la Chiesa Domine Quo Vadis e via della Caffarella, sarà invece parzialmente aperto ai veicoli per i quali è consentita la circolazione, e in parte chiuso per consentire il transito di pedoni e biciclette.

Proprio ai ciclisti, inoltre, è dedicata “via libera”, l’iniziativa del Campidoglio che prevede la chiusura al traffico dalle 10 alle 18 di oltre 15 chilometri di strade, dal Centro storico al Tiburtino, passando per Esquilino, Termini, Prati e Pinciano. Gran parte della città, quindi, si trasformerà in pista ciclabile.

Si potrà passeggiare e pedalare liberamente, quindi, non solo su via Appia Antica ma anche sul viale delle Terme di Caracalla, via XX Settembre, piazza Venezia, via dei Fori Imperiali, viale Manzoni, via Labicana, largo Corrado Ricci, via Veneto, via Cola di Rienzo e su via Tiburtina all’altezza del quartiere San Lorenzo.

Tra i veicoli che potranno circolare nelle strade che non saranno pedonalizzate, invece, secondo quanto si legge su Roma Today, ci sono le auto elettriche o ibride, i veicoli alimentati a metano, Gpl e Bi-fuel, marcianti a metano o Gpl, le auto con motore “Euro 6”, i ciclomotori con motore “Euro 2” e successivi e le moto con motore “Euro 3” e successivi.

Roma è la città più trafficata d'Italia

Secondo una ricerca pubblicata dalla società Inrix, Roma è la città d'Italia più congestionata dal traffico. La Capitale italiana, oltre alla maglia nera in casa propria, si guadagna anche il 18esimo posto nella classifica mondiale, davanti a megalopoli come Città del Messico, San Paolo, Los Angeles e Istanbul.

Un risultato, sottolinea l'Adnkronos, ottenuto nonostante il calo del 60 per cento delle ore sprecate nel traffico dovuto al lockdown del 2020 e al conseguente blocco degli spostamenti.

La Capitale si piazza all’undicesimo posto, invece, nella classifica delle città più trafficate in Europa. Secondo lo stesso studio ogni anno un automobilista romano perde ben 66 ore nel traffico.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала