Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cremlino: colloqui tra Putin e premier Lussemburgo su possibili forniture vaccino Sputnik V

© Sputnik . Aleksey Nikolsky / Vai alla galleria fotograficaIl presidente russo Vladimir Putin al telefono
Il presidente russo Vladimir Putin al telefono - Sputnik Italia, 1920, 10.03.2021
Seguici su
Il presidente russo Vladimir Putin e il primo ministro lussemburghese Xavier Bettel hanno avuto colloqui telefonici sulle relazioni tra Mosca e Bruxelles e sulle possibili spedizioni del vaccino russo Sputnik V contro il coronavirus, ha comunicato il Cremlino.
"Attenzione particolare è stata posta sull'instaurazione di una cooperazione nella lotta contro la diffusione del Covid-19, comprese le possibili consegne del vaccino russo Sputnik V in Lussemburgo", si afferma in una nota del Cremlino.

Secondo il comunicato, i leader hanno anche toccato temi chiave dell'agenda bilaterale e hanno confermato l'impegno a rafforzare i legami politici, commerciali, economici e umanitari.

Putin e Bettel hanno inoltre elogiato la cooperazione amichevole e costruttiva tra Russia e Lussemburgo nel contesto del 130° anniversario dell'instaurazione delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi.

"Hanno inoltre discusso la situazione attuale nel dialogo Russia-Ue", si legge nel comunicato.

In alcuni Paesi della Ue, nonostante a livello centrale manchi ancora l'autorizzazione al vaccino russo del Centro Gamaleya, è emerso interesse per Sputnik V: in questi giorni la Camera di Commercio italo-russa (CCIR) ha riferito in un comunicato che il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) e la compagnia farmaceutica Adienne Pharma&Biotech hanno siglato un accordo per la produzione del vaccino Sputnik V in Italia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала