Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Viaggio a Dubai di Renzi, nuove polemiche e il M5S rilancia: “Chiarisca”

© Foto : Evgeny UtkinMatteo Renzi
Matteo Renzi - Sputnik Italia, 1920, 08.03.2021
Seguici su
Il leader di Italia Viva ha annunciato querela a La Stampa che ha rivelato la sua missione a Dubai, di cui non si conoscono le ragioni. Il M5S chiede chiarimenti e l’ex ministro degli Esteri, Emma Bonino, denuncia mancanza di senso della misura e di trasparenza.

Renzi ha confermato alla Stampa di essere a Dubai, dopo che il giornale aveva dato conto del suo viaggio, ma non ha voluto precisarne i motivi. “Le ragioni per cui sono qui le leggerai nel mio atto di citazione”, ha detto al direttore Massimo Giannini, nella telefonata in cui ha annunciato una querela. 

​Tanto è bastato per riaccendere le polemiche scatenate dall’incontro dello scorso gennaio di Renzi a Riad con il principe ereditario Mohammed bin Salman, accusato dall’intelligence americana di essere il mandante dell’omicidio del giornalista dissidente Jamal Khashoggi.

“Chiediamo di sapere se Renzi ha ricevuto o riceverà un compenso anche in questa occasione”, ha dichiarato il deputato M5S Mario Perantoni, presidente della commissione Giustizia della Camera.

Bonino: "A Renzi manca il senso della misura"

In un’intervista rilasciata alla Stampa, la senatrice Bonino ha evidenziato come a Renzi manchi il “senso della misura”, giudicando “inopportuno” il suo ruolo nel consiglio della fondazione Future Investment Initiative controllata dalla famiglia reale saudita.

“Politicamente parlando, esiste il senso della misura, che lui mi pare abbia già dimostrato di non avere”, ha detto Bonino.

Per l’ex ministro, l’incarico di Renzi nel consiglio del FII Institute, presieduto da Bin Salman, è ”inopportuno dal punto di vista politico e istituzionale”, così come “questi continui viaggi nei Paesi arabi, in piena pandemia, sono inopportuni dal punto di vista sanitario”.

"Poi c’è un problema di trasparenza, che al momento manca, a meno di non voler considerare esaustiva l’intervista che Renzi si è fatto da solo. Se deve spiegare, è necessario che accetti di rispondere alle domande dei giornalisti”, ha aggiunto.

Per Renzi "strumentalizzata la tragedia" di Khashoggi

L'ex premier ha accusato il M5S e il Pd di "strumentalizzare la tragedia" di Khashoggi per attaccarlo. Il giornalista venne ucciso nel consolato Istanbul nell'ottobre 2018 e il suo corpo non è mai stato ritrovato. In un rapporto, l'intelligence americana ha sostenuto che l'omicidio venne approvato dal principe bin Salman.

Dopo il suo viaggio a Riad, lo scorso gennaio, e le dichiarazioni sul "rinascimento" in corso nel paese sotto la guida del principe ereditario, Renzi si era dichiarato pronto a rispondere a tutte le domande dei giornalisti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала