Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccini, RDIF e la svizzera Adienne in trattative per la produzione dello Sputnik V in Italia

© Sputnik . Mikhail Klementiev / Vai alla galleria fotograficaL'ad del RDIF Kirill Dmitriev
L'ad del RDIF Kirill Dmitriev - Sputnik Italia, 1920, 07.03.2021
Seguici su
Kirill Dmitirev intervistato da Lucia Annunziata apre alla possibilità di produzione dello Sputnik V in Italia entro la prossima estate.

Il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) intende cooperare con l'azienda svizzera Adienne Pharma&Biotech per la produzione del vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V.

"Siamo in trattativa con il governo italiano. Ci sono molte regioni italiane entusiaste di avere il vaccino e vorrebbero produrlo. Oggi per la prima volta cooperiamo con l'azienda svizzera Adienne Pharma&Biotech per la produzione dello Sputnik V in Italia", ha dichiarato Dmitriev a “Mezz'ora in più” su Rai3.

Dmitriev ha aggiunto che la modalità di produzione aiuterà a creare nuovi posti di lavoro e permetterà all'Italia di controllare il processo della produzione del preparato.

La produzione dello Sputnik V in Italia potrebbe iniziare già a giugno.

L'ad del RDIF ha aggiunto che entro fine marzo il fondo annuncerà 20 progetti di collaborazione in dieci paesi. In particolare al momento il fondo sta discutendo sulla cooperazione con Germania e Francia.

Il vaccino Sputnik V

L'11 agosto scorso la Russia ha registrato il suo primo vaccino contro il Covid-19, chiamato Sputnik V e sviluppato dagli scienziati del Centro di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya".

  • Il vaccino è costituito da due componenti e il vettore utilizzato per indurre la risposta immunitaria dell'organismo si basa su un adenovirus umano.
  • Il vaccino viene somministrato due volte, in un intervallo di 21 giorni.

All'inizio di febbraio uno studio pubblicato dalla rivista Lancet ha confermato che l'efficacia dello Sputnik V è vicina al 92%.

Lo Sputnik V è stato approvato in 45 Paesi. Nei giorni scorsi è stato reso noto che lo Sputnik V è il secondo vaccino al mondo per numero di Paesi in cui è stato autorizzato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала