Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nel dark web impazza vendita di vaccini Covid a 1.200 dollari

CC0 / Pixabay / Vaccinazione
Vaccinazione - Sputnik Italia, 1920, 06.03.2021
Seguici su
La notizia arriva dai ricercatori di Kaspersky, società che si occupa di sicurezza informatica. Questi ultimi, dopo un'analisi di alcuni marketplace sul dark web, hanno rilevato che sono reperibili numerosi dosi di vaccino e che non è possibile distinguere quali siano annunci veri e quali siano truffe.

Dall’inizio della pandemia sul dark web si è aperto un nuovo mercato: la vendita di articoli o servizi inerenti al COVID, tra cui i dispositivi di protezione e i vaccini. Ad affermarlo è Kaspersky, una società i cui ricercatori hanno analizzato 14 marketplace trovando pubblicità riguardanti i tre principali grandi vaccini anti-COVID: Pfizer/BioNTech, AstraZeneca e Moderna.

"I prezzi per dose vanno da 250 a 1.200 dollari, per una media di circa 500 dollari. [...] I venditori provengono principalmente da Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti, e per le comunicazioni vengono utilizzate app di messaggistica cifrate come Wickr e Telegram" si legge in una nota di Kaspersky.

​Secondo le analisi, i venditori richiedono prevalentemente il bitcoin come metodo di pagamento, ma vengono accettate anche altre criptomonete. Questo tipo di transazione rende più difficile il tracciamento dei pagamenti e mantiene l'anonimato dei venditori.

"Nel dark web è possibile trovare qualsiasi cosa, dunque il fatto che alcuni rivenditori tentino di lucrare sulla campagna di vaccinazione non dovrebbe sorprenderci. Secondo le nostre ultime analisi, non vengono vendute solo le dosi del vaccino, ma anche registri di vaccinazione, ovvero documenti che consentono di spostarsi da un luogo all'altro liberamente" ha sottolineato Dmitry Galov, security expert di Kaspersky.

Molti dei venditori individuati dai ricercatori di Kaspersky hanno effettuato da 100 a 500 transazioni di questo tipo, tuttavia non è chiaro quanti venditori di vaccini stiano distribuendo medicinali veri e propri e quali stiano semplicemente truffando i clienti.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato che il programma internazionale Covax ha fornito 20 milioni di dosi di vaccino anti-covid a 20 Paesi poveri nella sua prima settimana di attuazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала