Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Meloni presenta il suo piano vaccinale per l’Italia: compriamo lo Sputnik V

© AFP 2021 / Guglielmo Mangiapane / PoolLa leader di Fratelli d’Italia
La leader di Fratelli d’Italia - Sputnik Italia, 1920, 05.03.2021
Seguici su
Giorgia Meloni presenta il piano vaccinale di Fratelli d'Italia. Lo invierà poi al ministro Speranza e al governo perché lo valutino. Anche Meloni spinge per lo Sputnik V.

Anche Giorgia Meloni si schiera al fianco di Matteo Salvini e si esprime a favore del vaccino russo Sputnik V.

Meloni, durante la conferenza stampa in diretta web dalla sede di Fratelli d’Italia a Roma, ha presentato il piano vaccinale che loro consigliano di adottare al ministro della Salute Speranza e al governo.

Il documento sarà infatti consegnato al premier Mario Draghi e al ministro Roberto Speranza.

Meloni spinge su Speranza in particolare e gli chiede di assumersi la “responsabilità di dirci entro i prossimi giorni quali sono i vaccini sicuri da utilizzare e poi tratti con le case farmaceutiche per avere nuove dosi di vaccini”.

​Secondo la leader di Fratelli d’Italia, “in base ad evidenze scientifiche” è possibile derogare alla burocrazia e procedere con l’acquisto anche di altri vaccini. Tutto ciò si “può fare in sicurezza, velocemente, e a norma di legge”.

Poi Meloni aggiunge:

“Io non so se lo Sputnik è sicuro o meno, ma il governo italiano questi dati ce li ha e può decidere di derogare alla burocrazia”.

Il vaccino Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 02.02.2021
“Un vaccino per tutta l’umanità”: The Lancet convalida l'efficacia di Sputnik V al 91,6%
Intanto l’Ema, che ha i dati sui vaccini forniti dalle case farmaceutiche, ha iniziato l’iter di revisione dello Sputnik V.

Il blocco di AstraZeneca

Per quanto riguarda il blocco della partita di fiale del vaccino AstraZeneca prodotte ad Anagni e indirizzate all’Australia, la Meloni “sorride” ed apprezza la decisione di Mario Draghi e poi dice:

“Se lo avesse fatto il centrodestra ci avrebbero tacciato di sovranismo”.

Sputnik V

L'11 agosto scorso la Russia ha registrato il suo primo vaccino contro il Covid-19, chiamato Sputnik V e sviluppato dagli scienziati del Centro di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya".

Il vaccino è costituito da due componenti e il vettore utilizzato per indurre la risposta immunitaria dell'organismo si basa su un adenovirus umano. Il vaccino viene somministrato due volte, in un intervallo di 21 giorni. All'inizio di febbraio uno studio pubblicato dalla rivista Lancet ha confermato che l'efficacia dello Sputnik V è vicina al 92%.

Lo Sputnik V è stato approvato in 45 Paesi: Russia, Bielorussia, Argentina, Bolivia, Serbia, Algeria, Palestina, Venezuela, Paraguay, Turkmenistan, Ungheria, Emirati Arabi, Iran, Guinea, Tunisia, Armenia, Messico, Nicaragua, Bosnia ed Erzegovina, Libano, Myanmar, Pakistan, Mongolia, Bahrain, Montenegro, Saint Vincent e Grenadine, Kazakistan, Uzbekistan, Gabon, San Marino, Ghana, Siria, Kirghizistan, Guyana, Egitto, Honduras, Guatemala, Moldova, Slovacchia, Angola, Congo, Gibuti, Sri Lanka, Laos e Iraq.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала