Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccini, Salvini incontra oggi un ministro sammarinese: "Se San Marino guarda alla Russia fa bene"

© Foto : Iss di San Marino / Andrea CostaSan Marino, Primi vaccinati
San Marino, Primi vaccinati - Sputnik Italia, 1920, 03.03.2021
Seguici su
Salvini ha annunciato lunedì via social, ieri ai microfoni dei giornalisti, che oggi incontrerà al Senato un ministro di San Marino per discutere dei vaccini.

Non prima di aver immunizzato tutta la popolazione interna, ha fatto capire il Congresso di Stato del Titano in una nota ufficiale, nella quale viene detto che la possibilità di vaccinare anche oltre confine “non è scartata” ma ciò dovrà avvenire compatibilmente con le dosi a disposizione che, al momento, coprono poco più del 15% dei residenti.

Rimane per altro la possibilità di ragionare su una eventuale collaborazione tramite intese bilaterali, certamente dopo aver raggiunto gli obiettivi della campagna vaccinale per la popolazione interna.

Lunedì, 1 marzo, il leader della Lega che lunedì ha scritto su Facebook che “questo mercoledì vedrò a Roma ministri della Repubblica di San Marino, che spero possano incontrare altri esponenti di maggioranza e di governo: ogni possibile aiuto ed esperienza di successo è utile”, e ieri, durante un’intervista precisava:

“Danimarca, Austria, Slovacchia, Ungheria, hanno fatto bene a sorpassare l'Ema sui vaccini, domani incontro un ministro di San Marino. Stanno vaccinando più veloci loro che sono 35mila di quanto non stanno facendo paesi europei che aspettano dall'Europa quello che non sta arrivando”.

L’annuncio potrebbe essere stato già ridimensionato e, secondo quanto formulato ieri dallo stesso Salvini, per oggi sarebbe previsto un'incontro con uno ministro sammarinese:

"Domani incontro un ministro di San Marino. Stanno vaccinando più veloci loro che sono 35mila di quanto non stanno facendo paesi europei che aspettano dall'Europa quello che non sta arrivando", ha detto Salvini ieri citato da Ansa.

La Radio e Televisione della Repubblica di San Marino ha comunicato ieri che "da Salvini andrà una delegazione ridotta del Congresso di Stato accompagnata da alcuni capigruppo di maggioranza, non quattro Segretari di Stato" come era stato comunicato precedentemente.

L’idea di ampliare quantità e qualità di forniture di vaccini, visti i ritardi e le mezze delusioni ricevute finora, rimane tuttavia latente e diffusa tra i politici.

Ieri l'ex presidente dell'Europarlamento, e attualmente coordinatore e vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, ha esortato l'Europa a trovare un accordo con la parte russa per l'accesso al vaccino sviluppato dal Centro di Ricerca Gamaleya.

"Noi insistiamo sul piano vaccini. Abbiamo detto, anche ieri, che l'Unione Europea si muova per parlare non solo con le imprese per acquistare altri vaccini, ieri per fortuna hanno siglato un altro contratto importante, ma anche, se serve, trovare un accordo con i russi per utilizzare lo Sputnik", avava dichiarato Tajani a Start, su Sky TG24.

Anche se i dati dello Sputnik V sono stati “pubblicati su una rivista molto prestigiosa, internazionale, che è The Lancet”, afferma il direttore del reparto di Pneumologia al Policlinico Gemelli di Roma Luca Richeldi e membro del Comitato tecnico-scientifico, "tuttavia i dati promettenti lì pubblicati richiedono una revisione ulteriore, più accurata, da parte dell’agenzia regolatoria, come avvenuto per tutti gli altri preparati", sostiene Richeldi.

© Foto : Istituto per la Sicurezza Sociale di San Marino / Andrea CostaIl vaccino contro il coronavirus russo, Sputnik V, è a San Marino
Vaccini, Salvini incontra oggi un ministro sammarinese: Se San Marino guarda alla Russia fa bene - Sputnik Italia, 1920, 03.03.2021
Il vaccino contro il coronavirus russo, Sputnik V, è a San Marino

Il vaccino russo anti-Covid Sputnik V

L'11 agosto scorso la Russia ha registrato il suo primo vaccino contro il Covid-19, chiamato Sputnik V e sviluppato dagli scienziati del Centro di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya".

Il vaccino è costituito da due componenti e il vettore utilizzato per indurre la risposta immunitaria dell'organismo si basa su un adenovirus umano. Il vaccino viene somministrato due volte, in un intervallo di 21 giorni. All'inizio di febbraio uno studio pubblicato dalla rivista Lancet ha confermato che l'efficacia dello Sputnik V è vicina al 92%.

Lo Sputnik V è stato approvato in 39 Paesi: Russia, Bielorussia, Argentina, Bolivia, Serbia, Algeria, Palestina, Venezuela, Paraguay, Turkmenistan, Ungheria, Emirati Arabi, Iran, Repubblica di Guinea, Tunisia, Armenia, Messico, Nicaragua, Repubblica Serba della Bosnia ed Erzegovina, Libano, Myanmar, Pakistan, Mongolia, Bahrain, Montenegro, Saint Vincent e Grenadine, Kazakistan, Uzbekistan, Gabon, San Marino, Ghana, Siria, Kirghizistan, Guyana, Egitto, Honduras, Guatemala, Moldova e Slovacchia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала