Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

M5S chiede la sospensione dei diritti sui brevetti dei vaccini Covid

CC0 / Pixabay / Vaccinazione
Vaccinazione - Sputnik Italia, 1920, 24.02.2021
Seguici su
Il Movimento 5 Stelle propone in Parlamento di usare i vaccini delle società farmaceutiche anche senza l'autorizzazione all'uso del brevetto, al fine di velocizzare la produzione in Italia.

Due deputate del Movimento 5 Stelle, Giulia Grillo e Angela Ianaro, hanno scritto e presentato al Parlamento una mozione con cui intendono richiedere al Parlamento di sospendere i brevetti sui vaccini al fine di consentire una loro più rapida produzione in Italia. Lo riporta Fanpage.

La procedura, se dovesse passare in Parlamento, dovrebbe poi essere portata in sede europea come proposta.

© REUTERS / Joe Giddens/Pool Vaccino AstraZeneca
M5S chiede la sospensione dei diritti sui brevetti dei vaccini Covid - Sputnik Italia, 1920, 24.02.2021
Vaccino AstraZeneca

L’obiettivo delle proponenti è aiutare i Paesi europei che hanno maggiori difficoltà ad approvvigionarsi meglio di vaccini per garantire alla popolazione un incremento nella copertura vaccinale.

La sospensione dei brevetti avrebbe come effetto, secondo le deputate grilline, di iniziare a produrli anche al di fuori degli impianti delle società farmaceutiche e di aumentare così la produzione.

In pratica la richiesta dell’ex ministro della Salute Grillo e della deputata pentastellata Ianaro è quella di forzare le normative sul materiale protetto dal copyright e dalle norme sui brevetti, per consentire all’Italia di poter produrre i vaccini delle case farmaceutiche anche senza il loro permesso.

Fiala di vaccino AstraZeneca - Sputnik Italia, 1920, 24.02.2021
AstraZeneca e il taglio di dosi all’Europa, Commissione UE non smentisce
Lo strumento della licenza obbligatoria

L’ex ministro della Salute Giulia Grillo a Fanpage ha spiegato che con lo strumento della licenza obbligatoria si potrebbe “ottenere un doppio risultato: una maggiore copertura vaccinale nel nostro Paese, raggiungendo così la famosa immunità di gregge, e aiutare i paesi economicamente più deboli che ad oggi non hanno disponibilità sufficiente di vaccini contro il Covid”.

Ieri sera a Cartabianca su Rai 3 Matteo Salvini aveva parlato di sovranismo vaccinale, intendendo la facoltà dell'Italia di dotarsi di una produzione indipendente di dosi di vaccino a copertura del fabbisogno nazionale.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала