Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Varianti Covid, in Russia creato un sistema di test per determinarle

© Sputnik . Nikolay ProtopopovLaboratorio
Laboratorio - Sputnik Italia, 1920, 21.02.2021
Seguici su
Il nuovo sistema di testing permetterà di individuare le mutazioni caratteristiche del ceppo britannico del Covid-19.

Le autorità sanitarie della Russia hanno registrato il primo sistema di test nel Paese per determinare le mutazioni caratteristiche del ceppo "britannico" di Covid-19. Lo riferisce l'Agenzia federale russa per la tutela della Salute (Roszdravnadzor), in una nota pubblicata quest'oggi.

Il nuovo test funziona grazie all'utilizzo del metodo della reazione a catena della polimerasi, stando a quanto affermato dalla direttrice del Roszdravnadzor Alla Samoilova. Lo sviluppo è avvenuto presso il Centro nazionale di ricerca per ostetricia, ginecologia e perinatologia Kulakov del Ministero della Salute della Russia insieme alla società di tecnologia DNA.

Nel corso dei test è stata mostrata un'elevata efficienza e affidabilità dei risultati e il suo lancio sul mercato dovrebbe avvenire nel prossimo futuro.

L'edificio OMS a Ginevra - Sputnik Italia, 1920, 18.02.2021
Covid, Oms riconosce l'elevata contagiosità della variante sudafricana

Varianti del virus Sars Cov2

A metà dicembre i funzionari sanitari del Regno Unito hanno annunciato che nel paese è stata identificata una nuova variante del coronavirus. NERVTAG (New and Emerging Respiratory Virus Threats Advisory Group), il comitato tecnico scientifico sulla pandemia britannico, ha confermato che la nuova variante del coronavirus individuata nel Paese si sta diffondendo a un ritmo più veloce e richiede maggiore cautela da parte della popolazione.

Sebbene la nuova variante del virus, denominata B.1.1.7, secondo stime preliminari possa essere il 70% più contagiosa del virus SARS-CoV-2 normale, al momento non ci sono informazioni che suggeriscano che sia più pericolosa in termini di decessi o ricoveri.

A dicembre anche il ministero della Sanità del Sudafrica ha riferito di aver rilevato una nuova variante di COVID-19 mutata, in seguito ribattezzata 501.V2, nota anche come B.1.351.

Altre varianti sono state scoperte più recentemente in Brasile, Finlandia e Giappone.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала