Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Svezia, democratici chiedono lo stop totale all'immigrazione: "E' un fardello"

© AFP 2021 / BERND WUESTNECKMigranti all'imbarco di un traghetto per la Svezia al porto di Rostock
Migranti all'imbarco di un traghetto per la Svezia al porto di Rostock - Sputnik Italia, 1920, 21.02.2021
Seguici su
Secondo i Democratici svedesi, che sostengono una severa limitazione all'accoglienza degli immigrati, la "politica migratoria profondamente irresponsabile" degli ultimi trent'anni ha provocato problemi sociali, economici e culturali.

I democratici svedesi nazional-conservatori hanno scatenato un forte dibattito sulla politica di immigrazione svedese chiedendo lo stop totale all'asilo e all'immigrazione famigliare.

"La Svezia ha bisogno di uno stop totale, per tutta l'immigrazione che costituisce un onere sociale, culturale o economico e una moratoria sulla quota di accoglienza dei rifugiati", ha twittato il loro leader Jimmie Åkesson.

Secondo il politico svedese, l'immigrazione incontrollata sarebbe alla base di un gran numero dei problemi di natura sociale, culturale ed economica nel Paese:

"I gravi problemi che il nostro Paese ha sofferto sulla scia di almeno trent'anni di politica migratoria profondamente irresponsabile sono di natura culturale, sociale ed economica. Non è un segreto, probabilmente non per nessuno, e sicuramente non è una novità che il mio partito sollevi questo problema. Ovviamente c'è una migrazione che è buona e completamente naturale, motivo per cui sono stato molto chiaro sul tipo di migrazione che deve essere interrotta completamente, data la grave situazione in Svezia", ha spiegato Åkesson in un'intervista al quotidiano Aftonbladet.

Le critiche del centro e della sinistra

Gli appelli dei Democratici svedesi per limitare l'immigrazione, tuttavia, hanno suscitato un'ondata di critiche non solo dai loro rivali di centro sinistra che tradizionalmente vedono l'immigrazione in modo più favorevole, ma anche dall'ala destra del panorama politico svedese.

"Le persone in fuga come 'fardello culturale'. Ricordiamo anche la discussione dei Democratici svedesi su chi è svedese. La politica e la retorica dei Democratici svedesi si stanno radicalizzando man mano che il dibattito pubblico si spinge oltre i suoi confini", ha twittato la leader del partito di centro Annie Lööf.

Il suo collega di partito Martin Ådal ha condannato la scelta delle parole di Åkesson come razzista.

"Ecco come vede la Svezia nel 2021. Questa non è la mia Svezia. Come abbiamo permesso che la conversazione pubblica raggiungesse certe derive?", si è chiesta Annika Strandhäll del partito socialdemocratico al governo.

Moneta svedese e danese - Sputnik Italia, 1920, 18.12.2020
Isis, terroristi in Siria con i sussidi della Svezia

La questione dell'immigrazione in Svezia

Da quando ha abbracciato la politica dell'immigrazione di massa negli anni Ottanta, la Svezia è passata dall'essere una delle nazioni più omogenee d'Europa a una delle più etnicamente diverse. In combinazione con tendenze demografiche come la bassa natività, la quota della popolazione con origini straniere è aumentata costantemente negli ultimi decenni.

Secondo Statistics Sweden, il 26% degli abitanti registrati del paese ha un background straniero, rispetto al 15% nel 2000. Se invece tale cifra viene considerata con un metodo ora considerato obsoleto, dove bisogna avere almeno un genitore nato all'estero per essere considerati di origine straniera, tale proporzione sale al 33%.

I socialdemocratici al potere, che hanno guidato la Svezia per gran parte del XX secolo, sembrano aver beneficiato direttamente dell'immigrazione, poiché la ricerca indica che la maggioranza degli immigrati tende a votare per i partiti di centro sinistra.

Il tono del dibattito pubblico sulla questione è cambiato in qualche modo da quando il primo ministro Stefan Löfven ha ammesso problemi di integrazione e persino un legame con la criminalità. Tuttavia, la maggior parte dei partiti svedesi rimane a favore dell'immigrazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала