Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Casini dimesso dall'ospedale, per il Covid non ha potuto partecipare al voto di fiducia a Draghi

© Foto : Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica / Francesco AmmendolaIl Presidente Sergio Mattarella incontra il Sen Pier Ferdinando CASINI,Presidente del Gruppo Italiano dell’Unione Interparlamentare
Il Presidente Sergio Mattarella incontra il Sen Pier Ferdinando CASINI,Presidente del Gruppo Italiano dell’Unione Interparlamentare - Sputnik Italia, 1920, 20.02.2021
Seguici su
Il senatore centrista è stato dimesso anche se ancora positivo. Dopo il ricovero in ospedale le sue condizioni di salute sono progressivamente migliorate.

Il senatore Pier Ferdinando Casini è stato dimesso dall'ospedale dove era ricoverato da circa una settimana per il Covid-19. Il leader centrista ha comunicato le sue condizioni di salute in un post sui social, dichiarando di essere ancora positivo ma più sereno. 

"A casa finalmente! Ancora positivo purtroppo ma sereno e tranquillo. L'isolamento domiciliare è comunque meglio! Desidero ringraziare chi si è preso cura di me, i fantastici operatori sanitari, ed anche i tanti che si sono preoccupati e mi hanno mandato messaggi di affetto! L'amore aiuta sempre!", ha scritto su Instagram.

Casini aveva annunciato la sua positività durante un collegamento televisivo a l'Aria che tira lo scorso venerdì 12 febbraio. Le sue condizioni non erano gravi e il senatore di "Centristi per l'Europa", aveva persino scherzato sulle sue condizioni di salute, commentando la preoccupazione della madre cercando di sdrammatizzare: "Stai serena - riferisce di averle detto - l'erba cattiva non muore mai". 

Ma pochi giorni dopo le sue condizioni sono peggiorate tanto da essere ricoverato in ospedale. In un post di Instagram di sette giorni fa ha pubblicato una sua foto dall'ospedale. 

La degenza in ospedale, fortunatamente durata poco, non ha però consentito al senatore di prendere parte alla discussione in aula e al voto di fiducia a Mario Draghi lo scorso mercoledì.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала