Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Istat, registrato crollo della produzione di costruzioni

© AP Photo / Michel EulerEdilizia
Edilizia - Sputnik Italia, 1920, 19.02.2021
Seguici su
Gli effetti della pandemia e dell'emergenza sanitaria hanno colpito anche il settore delle costruzioni, la cui produzione registra il peggior calo dal 2013 dopo tre anni di crescita.

La flessione complessiva dell’anno 2020 nel settore delle costruzioni, al netto degli effetti di calendario, è stata pari all’8,2%. Per trovare un risultato più sfavorevole occorre risalire al 2013, quando si registrò un calo del 10,2%. Questo dato emerge dall'ultimo rapporto Istat sull'industria e le costruzioni.

"A dicembre 2020 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni diminuisca del 4,6% rispetto a novembre. Nella media del quarto trimestre 2020 la produzione nelle costruzioni cala del 3,4% rispetto al trimestre precedente" si legge nel comunicato stampa.

​"Su base tendenziale l’indice grezzo della produzione nelle costruzioni aumenta dell’1,8%, mentre l’indice corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi di calendario sono stati 21 contro i 20 di dicembre 2019) registra una flessione dell’1,5%" continua il comunicato.

L'Istat ha aggiunto poi che nella media complessiva del 2020 l’indice grezzo segna una caduta del 7,5%, mentre l’indice corretto diminuisce dell’8,2%.

All'inizio di febbraio, in un rapporto dell'Istat sulla produzione industriale nel 2020 si è registrato un calo in netto rispetto all'anno precedente con un crollo dell'11,4%, dato peggiore dal 2009.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала