Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Contagi, cambio di colori per le Regioni: 7 verso l'arancione, una a rischio il rosso

© Sputnik . Evgeny UtkinUna donna in mascherina sullo sfondo del castello Sforzesco
Una donna in mascherina sullo sfondo del castello Sforzesco - Sputnik Italia, 1920, 19.02.2021
Seguici su
L'allarme diffusione varianti spinge le autorità sanitarie a chiedere alle regioni con Rt in bilico di aumentare le restrizioni, onde evitare di finire in zona rossa la prossima settimana.

Le regioni hanno trasmesso alla Cabina di Regia i dati sulla situazione epidemiologica e per oggi è prevista la firma dell'ordinanza che farà scattare la fascia rossa e arancione, sulla base del nuovo monitoraggio della situazione epidemiologica del Paese condotto dall'Istituto superiore di sanità (Iss).

Attualmente ci sono:

  • solo 5 regioni in zona arancione
  • e 15 in zona gialla.

Con il nuovo provvedimento del ministero della Salute 7 regioni rischiano l'arancione, due il rosso e una potrebbe diventare "bianca". 

I dati Iss

Secondo i dati comunicati in una nota da Iss, la curva dei contagi è in crescita.

"Nel periodo 27 gennaio – 09 febbraio 2021, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,99 (range 0,95– 1,07), in crescita rispetto alla settimana precedente e con un limite superiore che comprende l’uno", si legge nel comunicato.

Nella settimana tra l'8 e il 14 febbraio è stata rilevata un'incidenza a livello nazionale pari a 135,46 per 100.000, in aumento rispetto ai 133,13 per 100.000 abitanti della periodo tra il 1 e il 7 febbraio. Il livello dei contagi resta lontano dai 50 casi su 100.000 che permetterebbero il completo ripristino sull’intero territorio nazionale dell’identificazione dei casi e tracciamento dei loro contatti.

Regioni a rischio arancione

L'ipotesi è che le regioni in bilico con un Rt prossimo a 1 passino da domenica in fascia arancione per evitare un lockdown quasi certo la prossima settimana, con il monitoraggio dei nuovi dati.

Le regioni a rischio sono:

  • Lombardia
  • Piemonte
  • Marche
  • Emilia Romagna
  • Lazio
  • Campania
  • Friuli Venezia Giulia

Queste regioni si andrebbero ad aggiungere a Toscana, Umbria, Liguria e provincia di Trento. 

Un uomo in mascherina con cane vicino a un negozio - Sputnik Italia, 1920, 14.02.2021
14 febbraio, Regioni italiane diventate arancioni e la zona rossa a Bolzano
Ma mentre la Lombardia viaggia ad una media di mille contagi al giorno, con diversi focolai dovuti alla variante britannica e 4 comuni in zona rossa da mercoledì, per il Lazio il pericolo di colorarsi di arancione questo weekend potrebbe essere scongiurato. La situazione sarebbe in miglioramento con una riduzione dell'indice Rt a 0,95 a una diminuzione di focolai e posti in terapia intensiva, secondo quanto comunicato ieri dall'assessore regionale. 

Resta la preoccupazione per l'Umbria, in "arancione rinforzato" e con la provincia di Perugia in rosso per la diffusione delle varianti. Rischia il rosso, invece l'Abruzzo con le province di Pescara e Chieti già in lockdown. 

Una regione verso il bianco

La Val d'Aosta potrebbe diventare la prima regione "bianca" d'Italia già a partire da domenica. La riduzione del rischio contagi permetterà di alleggerire le restrizioni poste in essere e riaprire attività come palestre, piscine, teatri, e la possibilità di tenere aperti anche la sera i ristoranti.

Dovrebbero restare gialle: Sicilia, Sardegna, Calabria, Puglia, Basilicata e Veneto. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала