Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Due dipendenti della JPMorgan condannati a pagare oltre 15 mln di Euro alla nonna raggirata

© AP Photo / Mark LennihanJPMorgan Chase & Co.
JPMorgan Chase & Co. - Sputnik Italia, 1920, 18.02.2021
Seguici su
Una signora americana di 93 anni, che vive in Florida, ha ottenuto il pagamento di circa 19 milioni di dollari (15,7 milioni di euro) dopo aver citato in giudizio i due nipoti davanti all'autorità competente per uso disonesto dei suoi fondi.

Secondo quanto riferito ieri, 17 febbraio da Bloomberg, due fratelli, consulenti finanziari della JPMorgan, dovranno rimborsare alla nonna diversi milioni di dollari per aver abusato degli oltre 80 milioni di dollari di patrimonio che questa aveva loro affidato, e con i quali avevano guadagnato grandi commissioni ma eseguendo investimenti particolarmente richiosi.

Impiegati presso JPMorgan Chase & Co., una multinazionale americana di servizi finanziari con sede a New York, tra le più grandi al mondo, e incaricati di supervisionare gli oltre 80 milioni di dollari (€ 66,3 milioni) per conto della nonna, i due fratelli hanno fatto investimenti rischiosi e mettendo a rischio ed in parte dilapidando il patrimonio al fine di guadagnare grandi commissioni. Pare abbiano anche abusato della carta di credito della signora.

"Hanno fatto un sacco di soldi questi ragazzi, un sacco di soldi", ha detto la donna a Bloomberg. “Non potevano arrivare a tanto con JPMorgan. JPMorgan ha dovuto fermarli, ma anche JPMorgan è responsabile".

La frode è stata denunciata dagli avvocati della donna. Con il loro aiuto, la novantenne ha trascinato i suoi nipoti e JPMorgan alla Financial Regulatory Authority (FINRA), che il 5 febbraio li ha giudicati colpevoli di aver abusato del loro dovere fiduciario e fatto dichiarazioni fraudolente.

Dopo la sentenza dell’Autority, che ha condannato i due fratelli a pagare circa 19 milioni di dollari alla nonna, oltre 15 milioni di euro, per danni e spese legali, la banca si è chiamata fuori dalla polemica licenziando i suoi consulenti.

"Questi consulenti non sono più con la società e le loro azioni non rappresentano i nostri valori", ha detto a Bloomberg Veronica Navarro, portavoce della banca.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала