Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sviluppatori del vaccino russo anti-Covid "Sputnik V" rispondono alle osservazioni di Bruxelles

© Sputnik . Pavel Bednyakov / Vai alla galleria fotograficaVaccino russo Sputnik V
Vaccino russo Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 17.02.2021
Seguici su
L'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha già nominato un relatore per la "rolling review" del vaccino russo Sputnik V contro il coronavirus, gli sviluppatori si aspettano che inizi presto, segnala l'account ufficiale su Twitter del vaccino.

"Il relatore per la rolling review è già stato nominato dall'Agenzia europea per i medicinali dopo la presentazione della domanda. Gli sviluppatori di Sputnik V si aspettano che l'Ema inizi la revisione graduale e l'annuncerà ufficialmente sul suo sito web", si legge nel tweet.

"​Sputnik V ha presentato la domanda per la revisione graduale, mentre la richiesta di approvazione per il mercato è il passo successivo", hanno specificato.

​"Sputnik V considera la Ue un partner e desidera collaborare con l'Unione Europea per proteggere gli europei e produrre vaccini nella Ue", notano gli sviluppatori.

​"Sputnik propone che i vaccini siano sopra e oltre la politica. Speriamo che la Ue e l'Ema valuteranno il vaccino da un punto di vista scientifico, non politico. Sputnik V è già stato approvato in 29 Paesi", hanno aggiunto.

Durante la giornata la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen ha affermato che gli sviluppatori di Sputnik V non avevano richiesto l'autorizzazione all'Ema per la commercializzazione nel mercato europeo.

Il vaccino russo anti-Covid Sputnik V

L'11 agosto scorso la Russia ha registrato il suo primo vaccino contro il Covid-19, chiamato Sputnik V e sviluppato dagli scienziati del Centro di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya". Il farmaco è commercializzato dal Fondo Russo per gli Investimenti Diretti, responsabile della conduzione delle trattative sull'esportazione e produzione all'estero di questo farmaco.

Il vaccino è costituito da due componenti e il vettore utilizzato per indurre la risposta immunitaria dell'organismo si basa su un adenovirus umano.

Il vaccino viene somministrato due volte, in un intervallo di 21 giorni. Negli studi clinici ha mostrato un'efficacia del 100% contro i casi gravi di Covid-19, ovvero nessuno dei soggetti vaccinati nei test ha contratto sintomi gravi della malattia se infettato dal coronavirus.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала