Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Valerio Massimo Manfredi fuori dal coma ma è in terapia intensiva

CC BY 2.0 / Premio Chiara / Valerio Massimo Manfredi
Valerio Massimo Manfredi - Sputnik Italia, 1920, 16.02.2021
Seguici su
Uscito dal coma lo scrittore Valerio Massimo Manfredi, resta in terapia intensiva per riprendere completamente dopo l'intossicazione da monossido di carbonio.

Valerio Massimo Manfredi, archeologo e scrittore, è uscito dal coma e le sue condizioni sono in miglioramento, riferisce l’ospedale Misericordia di Grosseto dove è ricoverato dallo scorso 11 febbraio per una intossicazione da monossido di carbonio.

Manfredi è stato trasferito a Grosseto da Roma per l’urgente necessità di una camera iperbarica trovata libera proprio nell’ospedale grossetano.

Insieme a Manfredi anche la moglie e scrittrice, Antonella Prenner, aveva perso i sensi a causa dell’esalazione di monossido di carbonio. A chiamare i soccorsi la figlia del noto scrittore e archeologo insospettita dal fatto che il padre non le rispondeva al telefono.

Il 118 aveva trovato i due privi di sensi sul letto e li aveva trasportati rispettivamente al San Camillo e all’Umberto I di Roma.

Manfredi resta quindi in terapia intensiva per proseguire il percorso di recupero pieno.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала