Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

M5S in subbuglio, chiedono nuovo voto su Rousseau con quesito ‘onesto e sincero’

© AP Photo / Gregorio BorgiaMoVimento 5 stelle
MoVimento 5 stelle - Sputnik Italia, 1920, 16.02.2021
Seguici su
Vogliono un nuovo voto sulla piattaforma Rousseau gestita dalla Casaleggio e Associati gli attivisti del Movimento 5 Stelle. Si sentono fortemente traditi dai vertici reggenti il partito.

Le petizioni della base politica del M5S si moltiplicano su Change.org. Vogliono un nuovo voto sulla piattaforma Rousseau per esprimersi ancora una volta a favore o contro il governo Mario Draghi.

Non sono pochi quelli che si sentono traditi dai vertici che attualmente reggono le sorti del partito.

E così al capo politico ad interim Vito Crimi, si chiede di riformulare un nuovo quesito, che questa volta sia “onesto, sincero, veritiero e reale sul ruolo del Movimento 5 Stelle nel governo Draghi”.

Tradotto, il precedente quesito è visto come ingannevole, non trasparente, insincero.

La petizione che circola in ambienti di grillini dissidenti, è firmata anche da Barbara Lezzi, Luisa Agrisani, Bianca Laura Franato, Francesca De Vito e Marì Muscarà. Queste ultime due rispettivamente consigliere regionali M5S del Lazio e della Campania.

Non potete espellere nessuno

La base del M5S con questa petizione si spinge anche oltre e avverte i vertici che questa volta non potranno espellere proprio nessuno di quelli che voteranno no alla fiducia al governo Mario Draghi mercoledì e giovedì.

Insomma, la vita del Movimento 5 Stelle non è più solo minacciata dai suoi parlamentari stufi di una mutazione politica totale, ma anche quel che resta della base politica non ne può più, e come Alessandro Di Battista anche altri si apprestano a lasciare.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала