Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Giappone smentisce eliminazione di vaccini anti-Covid per mancanza di siringhe speciali

© AP Photo / Ginnette RiquelmeUn operatore sanitario tiene una siringa con il Vaccino Pfizer
Un operatore sanitario tiene una siringa con il Vaccino Pfizer  - Sputnik Italia, 1920, 16.02.2021
Seguici su
E' arrivata la smentita secondo cui il Giappone avrebbe smaltito parte di un lotto del vaccino contro il coronavirus prodotto da Pfizer e BioNTech, come riportato dalla Reuters con riferimento al segretario del governo nipponico Katsunobu Kato.

Il Giappone non butterà via il vaccino contro il coronavirus importato per i problemi con le siringhe e gli aghi speciali, ha detto oggi in una conferenza stampa a Tokyo il ministro per la riforma amministrativa Taro Kono, responsabile della vaccinazione contro il coronavirus.

"Questo è un vaccino prezioso e non lo sprecheremo", ha detto il ministro sullo sfondo dei timori che non ci saranno abbastanza aghi e siringhe speciali per sfruttare al massimo le fiale del preparato anti-Covid.

In precedenza il segretario del governo nipponico Katsunobu Kato aveva riferito l'eventualità di smaltire dosi del vaccino per la mancanza di siringhe speciali. Il governo ha fatto pervenire richieste urgenti alle imprese, che a loro volta stanno cercando di aumentare la produzione.

Una fiala di vaccino Pfizer è progettata per sei iniezioni, tuttavia, per estrarre tutte e sei le dosi, sono necessarie siringhe speciali capaci di trattenere una piccola quantità del farmaco.

È possibile effettuare solo cinque iniezioni con una siringa standard. Ciò significa che in Giappone questo vaccino sarà in grado di vaccinare solamente circa 60 milioni di persone rispetto ai 72 milioni di cittadini obiettivo della campagna di vaccinazione nazionale. 

Vaccino Pfizer-BioNTech - Sputnik Italia, 1920, 29.01.2021
Ema ribadisce sicurezza del vaccino Pfizer
La parte inutilizzata del farmaco dovrebbe essere smaltita, ha detto Kato.

Il primo lotto è arrivato nel Paese il 12 febbraio. Il ministero della Salute giapponese ne ha approvato l'uso il 14 febbraio. Le persone di età superiore a 16 anni possono essere vaccinate con questo preparato. Riceveranno due dosi del vaccino a tre settimane di distanza. Le vaccinazioni degli operatori sanitari inizieranno in Giappone il 17 febbraio.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала