Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Impianti sciistici chiusi fino al 5 marzo. Ricciardi: lo sapevamo da ottobre

© Foto : Cortina 2021 - PentaphotoIl cancelletto di partenza dei Mondiali di Sci Alpino Cortina 2021
Il cancelletto di partenza dei Mondiali di Sci Alpino Cortina 2021 - Sputnik Italia, 1920, 15.02.2021
Seguici su
Infuriano le polemiche per la scelta di prorogare la chiusura degli impianti invernali a poche ore dalla loro riapertura. I partiti della nuova maggioranza chiedono un rimpasto del Cts e le Regioni insorgono.

Avrebbero dovuto aprire da oggi lunedì 15 febbraio gli impianti sciistici, mai come quest’anno innevati da abbondanti nevicate che rendono le località invernali luoghi ideali dove trascorrere il fine settimana o il tempo libero infrasettimanale; ma la pandemia e le varianti del coronavirus corrono, dicono gli esperti del Comitato tecnico-scientifico (Cts).

E così il ministro della Salute Roberto Speranza nella serata di ieri 14 febbraio ha firmato una ordinanza con cui accoglie le raccomandazioni del Cts e rinvia l’apertura al 5 marzo.

Walter Ricciardi - Sputnik Italia, 1920, 14.02.2021
Ricciardi insiste: "Serve nuovo lockdown". Ma il centrodestra insorge
Speranza si è confrontato anche con la nuova ministra agli Affari regionali Mariastella Gelmini che ha sostituito Francesco Boccia.

Vengono garantiti adeguati ristori alle attività produttive colpite da questo nuovo e ulteriore rinvio dell’apertura, che di fatto pone la parola fine alla stagione invernale.

Le Regioni non ci stanno

Ma le Regioni insorgono e anche nel neocostituito governo le anime si agitano. Per primi si fanno sentire i ministri leghisti che chiedono con Salvini un rimpasto del Cts per ammorbidirne la linea.

Ma è anche il Partito Democratico a chiedere ristori e risarcimenti adeguati e a sottolineare il fatto che si è scelta una “tempistica discutibile” nella nuova decisione di rinviare l’apertura.

Ricciardi chiarisce come stanno le cose

Ricciardi ieri sera a ‘Che Tempo che Fa’ su Rai 3, dal conduttore Fabio Fazio è stato chiamato a chiarire perché si prendono decisioni a poche ore dalle riaperture e perché invece non si prevedano con un certo anticipo determinate cose.

© Sputnik . Aleksandr Vilf / Vai alla galleria fotograficaSci di fondo a Dachstain in Austria
Impianti sciistici chiusi fino al 5 marzo. Ricciardi: lo sapevamo da ottobre - Sputnik Italia, 1920, 15.02.2021
Sci di fondo a Dachstain in Austria

Ricciardi ha risposto che lui è d’accordo, perché da “scienziati sappiamo che le pandemie durano mesi e a volte anni, e quindi tu devi essere sincero con la popolazione e dire non sarà la situazione migliorata dopo 15 giorni. Si ricorderà che è da ottobre che io dico queste cose qui. È da ottobre che io dico che gli impianti sciistici non possono essere aperti”.

Sono cose che noi scienziati sappiamo prosegue Ricciardi e spiega che però “la politica è restia a dire la verità”. E quindi ha aggiunto: “Se lottiamo con ragionevolezza e con concordia noi torniamo alla normalità”.

​Intanto però, sia Vittorio Sgarbi che la Lega, chiedono che Ricciardi e Speranza vengano messi da parte.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала