Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Curdi, Erdogan avverte gli Usa: "basta sostegno a terroristi, o con Turchia o contro"

© REUTERS / PRESIDENTIAL PRESS OFFICETurkish President Tayyip Erdogan addresses members of parliament from his ruling AK Party (AKP) during a meeting at the Turkish parliament in Ankara, Turkey, February 10, 2021
Turkish President Tayyip Erdogan addresses members of parliament from his ruling AK Party (AKP) during a meeting at the Turkish parliament in Ankara, Turkey, February 10, 2021 - Sputnik Italia, 1920, 15.02.2021
Seguici su
Il ministro della Difesa turco Hulusi Akar ha dichiarato ieri che 13 turchi sono stati rapiti e giustiziati da membri del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (Pkk) nel nord dell'Iraq dopo che Ankara aveva lanciato un'operazione militare contro il movimento all'inizio di febbraio.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha affermato oggi che Washington deve smetterla di dare sostegno ai "terroristi" curdi, accusando gli Stati Uniti di essere "dietro i combattenti curdi che hanno ucciso i militari turchi in Iraq".

"Non stavate con terroristi? Non stavate con il Pkk e le Ypg?", ha chiesto Erdogan alla Casa Bianca durante il congresso del suo Partito della Giustizia e dello Sviluppo (Akp), in riferimento alle forze curde siriane Ypg, che considera un appendice del Partito dei Lavoratori del Kurdistan.

​"Se siamo con voi nella Nato, non starete al fianco dei terroristi. Se volete farne parte, sarete con noi", ha continuato.

Parlando ai membri del suo partito, il presidente ha aggiunto che la precedente dichiarazione di Washington sui militanti turchi uccisi era "una barzelletta".

Il ministro della Difesa turco Hulusi Akar ha dichiarato ieri che 13 turchi sono stati rapiti e giustiziati da membri del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (Pkk) nel nord dell'Iraq dopo che Ankara aveva lanciato un'operazione militare contro il movimento all'inizio di febbraio.

A seguito delle parole del capo del dicastero militare turco, il Dipartimento di Stato americano ha rilasciato una dichiarazione in cui deplora "la morte di cittadini turchi nella regione del Kurdistan iracheno".

"Siamo con la Turchia, nostro alleato, e porgiamo le nostre condoglianze alle famiglie dei caduti nei recenti combattimenti. Se vengono confermate le notizie sulla morte di civili turchi per mano del Pkk, un'organizzazione terroristica, condanniamo questa azione nella massima misura", ha riferito il Dipartimento di Stato.

Il Pkk è stato etichettato come organizzazione "terroristica" dalla Turchia, dagli Stati Uniti, dall'Unione Europea e da diversi altri Stati.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала