Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kyriakides (Ue): preoccupano le varianti, illegale l’iniziativa delle regioni italiane sui vaccini

© account Twitter Stella KyriakidesStella Kyriakides, commissaria Ue alla Salute
Stella Kyriakides, commissaria Ue alla Salute - Sputnik Italia, 1920, 13.02.2021
Seguici su
La Commissaria europea alla Salute rassicura sull’arrivo dei vaccini, sottolineando che nessuno Stato o regione è autorizzato a negoziati paralleli con le case farmaceutiche incluse nel portafoglio Ue. E riguardo al vaccino Sputnik V dice: “Al momento non c’è stata alcuna richiesta di autorizzazione all’Ema”.

Dopo i ritardi delle scorse settimane nelle consegne dei vaccini anti-Covid, la Commissaria assicura che “per la fine del primo trimestre avremo 100 milioni di dosi” e che Bruxelles "sta facendo tutto il possibile per risolvere al più presto tutti i problemi inattesi che abbiamo visto nelle forniture”.  

“Nel secondo trimestre avremo altri 300 milioni di dosi, cui dovrebbero aggiungersi i sieri di Johnson&Johnson e Novavax. Dunque non è che stiamo perdendo tempo", ha detto Stella Kyriakides in un’intervista rilasciata ad Avvenire e altri giornali europei.

"Le varianti fonte di grande preoccupazione"

Ora a preoccupare sono le varianti del virus: “Le informazioni che abbiamo è che le misure di contenimento finora attuate, come il distanziamento sociale, l’utilizzo di mascherine, attenta igiene, sono efficaci anche contro le varianti. Dunque dobbiamo continuare con questo e vaccinare il più alto numero di persone al più presto”.

Ma bisogna agire in fretta anche per individuare e sequenziare le mutazioni e adattare i vaccini alle varianti, ha aggiunto Kyriakides: “Per questo mercoledì presentiamo un programma di preparazione alla difesa biologica”.

“Affrontiamo una sfida cruciale: migliorare il modo in cui l’Ema riceve i dati e approva i vaccini. Serve un nuovo processo regolatorio, in modo che se, per esempio, è necessario un nuovo vaccino per una variante, non bisogna ripassare per lo stesso processo, ma uno molto più snello pur mantenendo la massima sicurezza, un po’ come già accade con i vaccini influenzali. Si tratta inoltre di affrontare la questione della produzione di massa di vaccini con nuove tecnologie”.

Illegali i negoziati paralleli per il vaccino

Interpellata sull’iniziativa di alcune regioni italiane di ordinare per conto proprio le dosi di vaccino,  Kyriakides ha risposto: "Sono informata della questione italiana. Ricordo che tutti gli Stati membri hanno concordato di lavorare tutti insieme come parte della strategia Ue sui vaccini e questo è stato un grande segnale della forza della solidarietà dell’Unione Europea. Immaginiamoci che cosa sarebbe successo se avessimo avuto 27 negoziati paralleli. Il fatto di esser parte di questa strategia comune implica diritti e obblighi. Non vi è alcuna possibilità legale di negoziati paralleli con le case farmaceutiche che sono incluse nel portafoglio Ue”.

Sputnik? Nessuna richiesta di autorizzazione all'Ema

Riguardo al vaccino Sputnik V, già in uso in Ungheria, ma non nell’Ue, la Commissaria ha precisato che “per il momento non c’è stata alcuna richiesta di autorizzazione presso l’Ema. Se arriverà, l’Ema utilizzerà gli stessi esatti criteri usati per tutti gli altri sieri”.

"Vogliamo certificati vaccinali globali, non passaporti"

Infine Kyriakides ha escluso passaporti vaccinali: “Noi puntiamo a certificati vaccinali, non ‘passaporti’. Perché indubbiamente abbiamo bisogno di un approccio comune: i certificati sono uno strumento importante per i cittadini durante la pandemia, forniscono una registrazione precisa della storia vaccinale, il che consente un approccio medico adeguato e di monitorare possibili effetti collaterali. Puntiamo anzi a una cooperazione con l’Oms, in modo da avere un certificato non solo per l’Ue, ma globale. Ma ripeto solo come strumento medico".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала