Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Henkel taglia in Italia: entro giugno chiude lo stabilimento di Lomazzo, 150 lavoratori a rischio

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaLavoratrice in uno stabilimento Henkel
Lavoratrice in uno stabilimento Henkel - Sputnik Italia, 1920, 13.02.2021
Seguici su
La multinazionale tedesca Henkel ha annunciato la chiusura della storica sede comasca a Lomazzo entro il prossimo giugno, mettendo a rischio 150 posti di lavoro tra dipendenti diretti Henkel e appalti collegati.

L'azienda Henkel ha annunciato che consoliderà la produzione italiana di detergenti per il bucato e le stoviglie presso il sito di Ferentino, in provincia di Frosinone. Questo stabilimento costituirà l'unico polo produttivo di laundry & home care in Italia, con la chiusura dello stabilimento comasco di Lomazzo, aperto nel 1933.

"Le attività e i volumi attualmente gestiti dall'unità produttiva di Lomazzo verranno assorbiti da Ferentino e, in parte, da altri siti europei del gruppo. Lo stabilimento di Lomazzo cesserà la sua attività entro fine giugno 2021" si legge in una nota della multinazionale.

La chiusura della storica sede di Henkel avrà come conseguenza la messa a rischio di 150 posti di lavoro tra dipendenti diretti Henkel e appalti collegati. La decisione presa dalla multinazionale è basata, secondo quanto riferito dall'azienda, su un calo di produzione a livello italiano.

"La decisione si è resa necessaria per proteggere la stabilità e la competitività dell'azienda in una prospettiva di lungo periodo. In Italia, la capacità produttiva complessiva è da tempo superiore a quella di cui l'azienda ha bisogno per servire il mercato della detergenza. L'azienda si attiverà in modo responsabile nei confronti dei dipendenti coinvolti" precisa Henkel.

Henkel, stabilimento di Lomazzo in chiusura
Henkel taglia in Italia: entro giugno chiude lo stabilimento di Lomazzo, 150 lavoratori a rischio - Sputnik Italia, 1920, 13.02.2021
Henkel, stabilimento di Lomazzo in chiusura

Sindacati contro la chiusura: proclamato sciopero nazionale per il 17 febbraio

Cgil, Cisl e Uil Como hanno diramato un comunicato congiunto decidendo di proclamare lo stato di agitazione permanente con una giornata di sciopero in tutte le realtà Henkel in Italia il 17 febbraio.

"La sua chiusura avrebbe un enorme impatto sociale (circa 150 persone coinvolte tra dipendenti diretti Henkel e appalti collegati) ed economico in un territorio che vista la forte presenza di industrie tessili, le più colpite dalla fase pandemica, rischia già di vivere una diffusa condizione di difficoltà. [...] Pertanto il Coordinamento sindacale del gruppo, ha deciso di proclamare lo stato di agitazione permanente e, per il giorno mercoledì 17 febbraio una giornata di sciopero in tutte le realtà Henkel in Italia" si legge nella nota congiunta dei sindacati.

A gennaio invece Ferrero ha annunciato che raddoppierà la produzione di Nutella Biscuits con un accordo effettuato con lo stabilimento di Balvano.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала