Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Astrazeneca, Bassetti: "Vaccino esteso agli over 55"

Matteo Bassetti - Sputnik Italia, 1920, 12.02.2021
Seguici su
Undici esperti del tavolo di lavoro specifico sui vaccini di Italian Renaissance Group hanno chiesto di innalzare l'età per la somministrazione del vaccino Astrazeneca, fissata a 55 anni da Aifa.

Il professor Matteo Bassetti chiede un "segnale rapido" per essere "veloci, precisi e spietati" nella lotta contro il virus. L'infettivologo dell'ospedale San Martino di Genova dell'Italian Renaissance Group, che riunisce oltre mille esperti fra cui virologi, epidemiologi, farmacologi, oltre a giuristi ed economisti.

Il gruppo ha costituito un tavolo di lavoro sui vaccini con 11 esperti che chiedono l'estensione delle fasce di età oltre i 55 anni per la somministrazione del vaccino Oxford, prodotto dalla anglo-svedese Astrazeneca. 

"Potremmo con le dosi disponibili di questo vaccino mettere in sicurezza moltissimi italiani limitando la circolazione del virus. Numerosi organismi internazionali si sono già espressi a favore. Ora serve un segnale rapido anche dalle autorità italiane", ha scritto Bassetti in un post di Facebook.

L'obiettivo è quello di contenere la diffusione dei contagi per prevenire altre possibili mutazioni, oltre a proteggere le fasce di popolazione più a rischio contagio. 

Aifa ha dato l'ok in Italia al vaccino Astrazeneca solo per gli under 55 ed esclusivamente per persone che godono di buona salute. 

"I dati dimostrano che il vaccino di AstraZeneca previene, quanto gli altri, le forme gravi e quindi l’ospedalizzazione per tutte le fasce di età. Per contro gli anziani non sono un grande veicolo d’infezione, ma piuttosto i destinatari. Questi elementi vanno ponderati bene nella definizione di una strategia anche rispetto alla disponibilità complessiva delle dosi di vaccino", ha affermato Guido Rasi, ex direttore esecutivo Ema, secondo quanto riporta AdnKronos. 

Fiala di vaccino AstraZeneca - Sputnik Italia, 1920, 12.02.2021
Covid, a Roma medici dicono no al vaccino AstraZeneca: "Non confacente al rischio professionale"
Medici dicono no al vaccino Astrazeneca

Un gruppo di medici appartenenti all'ordine di Roma ha rifiutato di vaccinarsi con la dose di Astrazeca, mettendo in dubbio l'adeguatezza dell'efficacia vaccinale con il loro rischio professionale. 

Lo ha reso noto all'Ansa il presidente dell'Ordine dei medici di Roma Antonio Magi:

"Ci risulta che alcuni medici liberi professionisti under 55 hanno comunicato alle Asl che non si vaccineranno con Astrazeneca perchè ritengono che non sia confacente al loro rischio professionale", sono state le sue parole.

Magi ha quindi confermato la trasmissione di "13.000 adesioni" al programma di vaccinazione con AstraZeneca che sono state trasmesse alla Regione e quindi alle Asl.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала