Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cooperazione nel Mediterraneo: debutta senza l'Italia il Philia Forum

© Fotolia / TwixxLa mappa del Mediterraneo
La mappa del Mediterraneo - Sputnik Italia, 1920, 11.02.2021
Seguici su
Grecia, Cipro, Francia, Egitto, Bahrein, Arabia Saudita e Emirati Arabi Uniti hanno convenuto sull'istituzione di un nuovo formato di dialogo e cooperazione "Philia Forum - Costruzione di amicizia, pace e prosperità dal Mediterraneo al Golfo". Lo hanno annunciato i paesi in una dichiarazione congiunta.

Giovedì 11 febbraio ad Atene si è svolto il vertice Philia Forum (forum dell'amicizia). Alla riunione hanno partecipato i ministri degli Esteri di Grecia, Cipro, Egitto, Bahrein, Arabia Saudita, il ministro di Stato per la Cooperazione Internazionale degli Emirati Arabi Uniti, oltre al ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian che era presente insieme ai colleghi mediante la videoconferenza.

"All'incontro organizzato nel quadro della promozione e del consolidamento dei legami multilaterali di amicizia e cooperazione tra i paesi partner nell'ampia regione che si estende dal Mediterraneo al Golfo Persico, saranno discusse le prospettive per il rafforzamento della cooperazione in settori di interesse comune, tra cui gli sforzi per affrontare la pandemia COVID-19 e le sfide alla sicurezza comune nell'ampia regione", aveva annunciato nella giornata di ieri il ministero degli Esteri greco.

Al termine del vertice è stata firmata una dichiarazione congiunta sull'istituzione del nuovo formato di cooperazione.

I partecipanti alla riunione hanno ribadito il loro impegno comune nei confronti del diritto internazionale, incluso lo Statuto delle Nazioni Unite, le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e la Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare (UNCLOS), hanno sottolineato il loro fermo impegno nei confronti di principi fondamentali come il rispetto della sovranità, i diritti sovrani, l'indipendenza e l'integrità territoriale degli stati, la risoluzione pacifica delle controversie e l'astensione da qualsiasi minaccia o uso della forza, la non ingerenza negli affari interni degli altri paesi e la libertà di navigazione.

"Abbiamo riconosciuto che, in questo momento critico, offuscato dalla pandemia globale, la necessità di dimostrare solidarietà e coordinare i nostri sforzi per ridurre al minimo le ripercussioni di questa crisi sanitaria sulle nostre economie sta diventando tanto più urgente", sottolinea la dichiarazione.
© AFP 2021 / AHIKAM SERI Una piattaforma per l'estrazione di idrocarburi nel mare
Cooperazione nel Mediterraneo: debutta senza l'Italia il Philia Forum - Sputnik Italia, 1920, 11.02.2021
Una piattaforma per l'estrazione di idrocarburi nel mare

Le parti hanno avuto uno scambio di vedute su principali questioni internazionali e regionali, tra cui il processo di pace in Medio Oriente, la Questione di Cipro, la situazione in Siria, Libia, Yemen e Mediterraneo orientale.

"Abbiamo concordato questo formato di dialogo e cooperazione, d'ora in poi denominato "Philia Forum - Costruzione di amicizia, pace e prosperità dal Mediterraneo al Golfo": è efficace, ma flessibile e aperto ad altri paesi della regione e al di fuori di essa che condividono il suddetti valori e principi", conclude il documento.

Il ministero degli Esteri della Grecia aveva dichiarato che all'incontro erano invitati anche Giordania e Iraq. Il ministro degli Esteri iracheno Fuad Hussein domani sarà in visita ad Atene, dove avrà un colloquio con il suo omologo greco Nikos Dendias.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала