Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

UE adotterà nuova strategia contro ceppi emergenti del COVID-19

© AP Photo / Francisco SecoLa presidente della Commissione Ursula von der Leyen
La presidente della Commissione Ursula von der Leyen - Sputnik Italia, 1920, 10.02.2021
Seguici su
La Commissione Europea comprende il pericolo delle nuove varianti del coronavirus ed è pronta a lanciare un nuovo progetto volto a contrastare questi ceppi, ha annunciato la presidente della Commissione Ursula von der Leyen in un suo intervento davanti ai deputati del Parlamento Europeo.

"Al momento non abbiamo un quadro completo sull'efficacia di preparati e vaccini contro i nuovi ceppi. Sappiamo che dovremo anticipare e prepararci a questo immediatamente. Perciò lanciamo un nuovo progetto con una nuova agenda la settimana prossima. Bisogna adeguare il nostro regolamento per questi nuovi ceppi, sviluppare scambi di informazioni in maniera sistematica, per combattere questo virus bisogna saperne tutti i dettagli", ha affermato la presidente della Commissione Europea.

Ursula von der Leyen ha sottolineato che l'UE vorrebbe assicurarsi che "a prescindere dai nuovi ceppi, si sia in sicurezza il prossimo inverno".

"E’ necessario un maggiore coordinamento nella produzione dei componenti chiave dei vaccini e un maggiore coordinamento dei settori pubblico e privato in questo ambito", ha aggiunto.
Ceppi emergenti

A metà dicembre i funzionari sanitari del Regno Unito hanno annunciato che nel paese è stata identificata una nuova variante del coronavirus. NERVTAG (New and Emerging Respiratory Virus Threats Advisory Group), il comitato tecnico scientifico sulla pandemia britannico, ha confermato che la nuova variante del coronavirus individuata nel Paese si sta diffondendo a un ritmo più veloce e richiede maggiore cautela da parte della popolazione.

Sebbene la nuova variante del virus, denominata B.1.1.7, secondo stime preliminari, possa essere il 70% più contagiosa del virus SARS-CoV-2 normale, al momento non ci sono informazioni che suggeriscano che sia più pericolosa in termini di decessi o ricoveri.

A dicembre anche il ministero della Sanità del Sudafrica ha riferito di aver rilevato una nuova variante di COVID-19 mutata, in seguito ribattezzata 501.V2.

Un'altra variante è stata scoperta più recentemente in Brasile.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала