Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cecina: in fiamme capannone di stoccaggio rifiuti, sindaco: "Non uscite e tenete le finestre chiuse"

© Samuele LippiVigili del Fuoco impegnati nello spegnimento di un incendio a Cecina, in un magazzino di stoccaggio rifiuti
Vigili del Fuoco impegnati nello spegnimento di un incendio a Cecina, in un magazzino di stoccaggio rifiuti - Sputnik Italia, 1920, 10.02.2021
Seguici su
Nella zona del Paratino a Cecina, in provincia di Livorno, un incendio scoppiato nella notte ha interessato un magazzino di stoccaggio di rifiuti necessitando dell'intervento dei pompieri. Il sindaco ha invitato la popolazione nelle vicinanze del capannone a rimanere in casa con le finestre chiuse.

Durante la notte i vigili del fuoco di Cecina sono stati impegnati nello spegnimento di un incendio che si è sviluppato in un magazzino di stoccaggio dei rifiuti che fa capo a Scapigliato srl, nella zona di Paratino. Le fiamme sono divampate intorno alle 2 di notte e hanno richiesto l'intervento immediato dei vigili del fuoco arrivati sia dal distaccamento di Cecina sia dalla caserma di Livorno.

​Visto il contenuto del capannone, sul posto si sono recate immediatamente anche le forze dell'ordine e l'Arpat, l'Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana. Dopo un'intera notte di lavoro, alle 10 di mattina rimaneva fumo intenso all'interno del capannone, con il rogo che è stata quasi del tutto spento.

In seguito all'accaduto e ad un sopralluogo con i funzionari della Usl e dell'Arpat il primo cittadino di Cecina Samuele Lippi ha invitato la popolazione, specialmente quella residente nel raggio di un chilometro dal magazzino, a tenere chiuse le porte e le finestre compresi gli impianti di areazione forzata come condizionatori e impianti di aria condizionata, di non consumare ortaggi coltivati per uso domestico e di limitare le attività all'aperto fino al protrarsi dello stato fumoso.

Il Comune ha tenuto a precisare che la situazione è sotto controllo e si sta normalizzando. Saranno però necessarie operazioni di bonifica, e il centro di raccolta comunale attiguo allo stesso impianto rimarrà chiuso al pubblico fino a nuova comunicazione.

In precedenza in Germania è scattato lo stato d'emergenza per un'incendio scoppiato in una centrale a Norimberga.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала