Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nuovo obiettivo per Musk: creare città autosufficiente su Marte prima della Terza Guerra Mondiale

© AFP 2021 / Nicholas Kamm Elon Musk
Elon Musk - Sputnik Italia, 1920, 09.02.2021
Seguici su
Elon Musk ha recentemente affermato di voler portare l'uomo su Marte entro il 2026, sette anni prima dell'obbiettivo dichiarato della Nasa di far sbarcare sul Pianeta Rosso gli astronauti.

Il multimiliardario imprenditore tecnologico e fondatore di SpaceX Elon Musk ha dichiarato alla Mars Society Virtual Convention del 2020 che ha l'obiettivo di creare una città autosufficiente su Marte prima di una eventuale Terza Guerra Mondiale.

"Penso che sia utile avere come obiettivo la creazione di una città autosufficiente su Marte", ha detto. “Questo deve essere l'obiettivo, non solo poche persone o una base, ma una città autosufficiente".

Musk ha poi affermato che è importante verificare se la colonia di Marte sia in grado di resistere nel caso per qualsiasi motivo smettessero di arrivare i rifornimenti dalla Terra, anche per una catastrofe nucleare. "Se non lo fosse, non saremmo in un luogo sicuro", ha sottolineato.

"Riusciremo a creare una città autosufficiente su Marte prima o dopo la Terza Guerra Mondiale? Si spera che non ci sia mai una Terza Guerra Mondiale, ma dopo sono basse (le probabilità di creare una città su Marte - ndr)".

"Dovremmo cercare di rendere questa città autosufficiente prima di un'eventuale Terza Guerra Mondiale", ha rilevato Musk. 

Elon Musk - Sputnik Italia, 1920, 21.11.2020
Elon Musk afferma che la prima colonia umana su Marte vivrà in cupole di vetro

Ha inoltre elencato diversi scenari apocalittici in cui potrebbe imbattersi l'umanità: "c'è qualche possibilità che avremo una guerra enorme, un supervulcano o l'impatto di comete, o potremmo semplicemente autoestinguerci".

"Francamente, in questo momento, la civiltà non sembra molto forte, sapete, sembriamo un po' traballanti in questo momento", ha aggiunto.

Il magnate della tecnologia ha detto che Marte non è un'opzione di fuga fino a quando non sarà autosufficiente, sottolineando, tuttavia, che questo scenario non si concretizzerà durante la sua vita.

"Non ha senso avere una scialuppa di salvataggio di fuga se ti stai semplicemente trasferendo in un altro posto dove morirai presto. Non serve", ha osservato.

In precedenza Bill Gates, vicino allo stesso Musk nella classifica dei multimiliardari di Forbes, ha spiegato in un'intervista ad uno youtuber quali sono le principali minacce per l'umanità dopo la fine della pandemia Covid-19. Ha detto che ci sono due minacce principali: il cambiamento climatico e il bioterrorismo, aggiungendo che l'umanità deve aumentare il suo grado di preparazione per affrontare le pandemie globali per ridurre al minimo il bilancio delle vittime.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала