Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Milano sempre più calda: in 60 anni la temperatura media è cresciuta di due gradi

© Sputnik . Evgeny UtkinUna donna sta fotografando la piazza del Duomo a Milano
Una donna sta fotografando la piazza del Duomo a Milano - Sputnik Italia, 1920, 09.02.2021
Seguici su
Lo rivela un report della Fondazione Omd - Osservatorio Meteorologico Milano Duomo, che parla di dati "preoccupanti" che "impattano negativamente sulla vita di tutti i giorni".

Il riscaldamento globale colpisce anche il nostro Paese. Tra le città che ne risentono di più c’è il capoluogo lombardo.

Secondo i dati della Fondazione Omd - Osservatorio Meteorologico Milano Duomo, pubblicati dall'Adnkronos, nel giro di sessant’anni la temperatura media è aumentata di oltre due gradi passando dai 13.7 gradi centigradi del periodo 1961-1990 ai 14.9 gradi del periodo 1991-2020. Non solo. Tra il 2011 e il 2020 la media è salita ancora raggiungendo i 15.8 gradi.

Un aumento repentino che allarma gli esperti. Cristina Lavecchia, direttrice operativa della Fondazione Omd, parla con la stessa agenzia di stampa di dati “molto preoccupanti”.

“L’aumento delle temperature, della frequenza e intensità degli episodi estremi di caldo e delle precipitazioni – mette in guardia - sta già impattando negativamente sulla vita di tutti i giorni, dai consumi energetici alla gestione degli allagamenti di strade e spazi privati, dalla mobilità alla fruizione estiva degli spazi esterni fino alla salute e al benessere della popolazione”.
© Sputnik . Evgeny UtkinGalleria Vittorio Emanuele II a Milano
Milano sempre più calda: in 60 anni la temperatura media è cresciuta di due gradi - Sputnik Italia, 1920, 09.02.2021
Galleria Vittorio Emanuele II a Milano

L’aumento delle ondate di calore, inoltre, aggiunge Lavecchia, possono provocare un aumento della mortalità collegata al fenomeno.

L’obiettivo, spiega, è “mantenere l’aumento delle temperature entro 1.5-2 °C prima del 2100” per combattere il “surriscaldamento globale e i suoi pericolosi effetti”.

Una sfida non semplice. Nel capoluogo lombardo, ad esempio, negli ultimi sessant’anni sono aumentate anche le temperature minime e massime, con le prime passate da 10,4 a 12,4 gradi e le seconde che da 17.6 sono passate a 19.2 gradi.

Un aumento responsabile, spiegano gli esperti, di “condizioni di disagio termico diffuso” ed “episodi estremi di caldo sempre più frequenti e intensi".

Un trend, quello di Milano, che riguarda anche le altre maggiori città italiane. I valori medi aumentano di circa un grado e mezzo anche a Roma, mentre a Bari l’incremento tra i due trentenni presi in considerazione è stato di 0.6 gradi.

Si tratta di un aumento costante per quanto riguarda Roma e Milano, ma di un fenomeno relativamente recente per il capoluogo pugliese, dove le temperature hanno iniziato ad alzarsi solo a partire dal 1981.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала