Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

M5S organizza il ‘V Day: No governo Draghi’ via Zoom

© REUTERS / GIUSEPPE CACACESostenitori del Movimento 5 stelle (foto d'archivio)
Sostenitori del Movimento 5 stelle (foto d'archivio) - Sputnik Italia, 1920, 09.02.2021
Seguici su
Una "fronda" del Movimento 5 Stelle organizza il ‘V Day: No governo Draghi’ per esprimere le motivazioni del perché non sono a favore di questa iniziativa politica voluta da Mattarella.

Non tutti nel Movimento 5 Stelle sono a favore del progetto di Beppe Grillo di tenere il partito all’interno della maggioranza del futuro governo Draghi, e così questa sera la “fronda” grillina contraria al sì al professore ex BCE organizza una manifestazione virtuale su Zoom.

Il ‘V Day: No governo Draghi’, è l’iniziativa dei grillini interni al partito che non ci stanno a dare il loro voto di fiducia a un governo trainato dalla locomotiva Mario Draghi.

Silvio Berlusconi - Sputnik Italia, 1920, 09.02.2021
Berlusconi appoggia Draghi: "Occorreva una soluzione autorevole"
Una iniziativa che arriva a poche ore dalla scelta dei vertici del M5S di sottoporre al voto degli iscritti la decisione di fare parte o meno del nuovo governo che segnerà una rottura significativa rispetto al Conte I e al Conte II.

L’iniziativa virtuale è stata organizzata da Luca Di Giuseppe, uno dei facilitatori del Team del Futuro, scrive l’Adnkronos, realtà organizzativa costituita appena a gennaio del 2020 quando nel futuro dell’intera umanità la pandemia era delimitata dai confini del mondo cinematografico o dei libri di storia.

Barbara Lezzi esce allo scoperto

Tra le parlamentari di spicco che interverranno all’evento c’è Barbara Lezzi, che su Facebook condivide il link dell’evento e anche il suo pensiero sul probabile governo Draghi.

“Il M5S non può accettare di condividere il governo con Lega e, ancora di più, con Silvio Berlusconi. Un governo in cui, se allargato a quasi tutta la destra (Meloni esclusa) ricordo, non saremmo ago della bilancia, non avremmo la maggioranza relativa, potremmo incidere molto meno di quanto fatto fino ad ora perché non avremmo neppure espresso il Presidente del Consiglio. Saremmo ininfluenti ma perderemmo per sempre la nostra reputazione.”

Le votazioni sulla piattaforma Rousseau

La piattaforma digitale Rousseau è il luogo virtuale dove i tesserati del partito cinquestelle esprimono il loro favore o la loro disapprovazione nei confronti delle scelte dei vertici del partito stesso.

I vertici del M5S hanno scelto di passare attraverso il voto su Rousseau prima di prendere una decisione definitiva sul fare parte o meno del governo Draghi.

Il “sentiment” della base politica potrebbe quindi decidere le sorti del Movimento, e il risultato appare tutt’altro che scontato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала