Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccino, Borrell spera nella certificazione Ue dello Sputnik V

© REUTERS / Pool / John ThysL'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell
L'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2021
Seguici su
In precedenza l'Ema ha aperto alla possibilità di autorizzazione, quando e se riceverà richiesta, dopo la disponibilità del Fondo russo per gli investimenti diretti ad offrire 100 milioni del vaccino russo Sputnik V.

Durante la sua visita a Mosca, l'Alto rappresentante per gli Affari Esteri dell'UE, Josep Borrell, ha espresso la speranza che dall'agenzia del farmaco europea (EMA) possa arrivare l'autorizzazione alla somministrazione del vaccino russo Sputnik V. 

“Spero che ora l'Agenzia europea per i medicinali sarà in grado di certificare l'utilizzo di questo vaccino in tutti gli Stati membri dell'UE. Sarà una buona notizia per noi, perché, come sapete, ci mancano le dosi e accogliamo sempre un fornitore in più ”, ha dichiarato Borrell ultimati i colloqui con il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov. 

Il capo della diplomazia europea si è poi congratulato per il successo ottenuto con il vaccino anti-Covid, che ha definito "utile per tutta l'umanità", in quanto "avremo uno strumento in più per combattere la pandemia. Ha poi aggiunto che sarà felice di leggere il rapporto sulla terza fase degli studi clinici di Sputnik V pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica The Lancet.

La pubblicazione di The Lancet

Il vaccino Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 02.02.2021
“Un vaccino per tutta l’umanità”: The Lancet convalida l'efficacia di Sputnik V al 91,6%
Martedì, la rivista scientifica The Lancet ha pubblicato uno studio provvisorio delle prove di fase 3 del vaccino russo, il primo registrato al mondo contro COVID-19. Nella pubblicazione viene confermata un'efficacia pari al 91,6% contro l'infezione altamente contagiosa.

Il vaccino ha mostrato un'efficacia del 91,8% per le persone di età superiore ai 60 anni e nessun effetto avverso grave è stato considerato associato alla somministrazione, poiché la maggior parte degli effetti collaterali sono stati identificati come lievi sintomi simil-influenzali.

La visita di Borrel a Mosca

L'alto commissario Ue è giunto a Mosca giovedì 4 febbraio per una visita di tre giorni, durante la quale il diplomatico ha incontrato l'omologo russo Sergei Lavrov. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала