Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Johnson & Johnson deposita la richiesta per l'uso di emergenza negli USA

© REUTERS / Dado Ruvic / IllustrationВакцина и логотип компании Johnson & Johnson
Вакцина и логотип компании Johnson & Johnson - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2021
Seguici su
Quello di Johnson & Johnson è il primo vaccino monodose per il quale viene fatta richiesta per l'uso di emergenza negli Stati Uniti.

La compagnia farmaceutica Johnson & Johnson ha ufficialmente depositato la richiesta alla alla Food and Drug Administration americana per l’autorizzazione all’uso di emergenza del suo vaccino anti-Covid-19. Lo riferisce la CNBC.

A renderlo noto è la stessa compagnia, con un comunicato rilasciato da Paul Stoffels, il direttore scientifico di Johnson & Johnson:

"La richiesta odierna presentata alla FDA di autorizzare all’uso di emergenza il nostro vaccino contro il Covid-19 a iniezione singola è un passo fondamentale per ridurre la malattia a livello globale e mettere fine alla pandemia", sono state le parole di Stoffels.

La questione verrà discussa il prossimo 26 di febbraio, giornata per la quale la FDA ha messo in calendario una riunione del Vaccines and Related Biological Products Advisory Committee.

Il vaccino di Johnson & Johnson si differenzia dagli analoghi finora utilizzati negli Stati Uniti e in altri Paesi per il fatto di essere l'unico monodose, un fatto questo che  viene ritenuto molto positivo dal punto di vista della gestione logistica degli approvvigionamenti del preparato.

© AFP 2021 / Mario TamaLa vaccinazione di una paziente a Los Angeles, in California
Covid, Johnson & Johnson deposita la richiesta per l'uso di emergenza negli USA - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2021
La vaccinazione di una paziente a Los Angeles, in California

La compagnia lo scorso 29 gennaio ha riferito che in seguito ai test clinici effettuati, il vaccino risulta efficace al 66% contro il Covid-19, evidenziando però delle carenze contro le altre varianti dell'agente patogeno.

Il Covid-19 negli USA

Finora gli Stati Uniti sono risultati essere il Paese maggiormente colpito dalla pandemia di Covid-19, con oltre 26,7 milioni di casi rilevati dall'inizio dell'emergenza e più di 456.000 vittime.

Nel mese di dicembre è stato dato il via alla campagna vaccinale, che stando alle ultime cifre disponibili ha portato alla piena vaccinazione di oltre 6 milioni di individui.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала