Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Autorità britanniche intendono introdurre i "passaporti vaccinali" - The Times

© AP Photo / Alberto PezzaliCoronavirus a Londra
Coronavirus a Londra - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2021
Seguici su
Il giornale The Times ha appreso da fonti proprie che il governo del Regno Unito pianifica l’introduzione dei cosiddetti "passaporti vaccinali" che permetteranno ai cittadini britannici che hanno ricevuto il vaccino contro il COVID-19 di viaggiare all'estero.

Secondo le informazioni del quotidiano, i funzionari britannici hanno già avviato i lavori su questo tipo di documento. Come osserva il giornale, si prevede che sarà stabilito "un sistema di certificazione".

I ministeri degli Affari esteri, della Sanità e del Trasporto del Regno Unito "stanno lavorando sulle opzioni per coloro che viaggiano nei paesi che potrebbero richiederlo (il passaporto vaccinale) come condizione d'ingresso".

Fonti di The Times nel settore turistico sottolineano che nel caso i turisti britannici siano in grado di dimostrare l'avvenuta vaccinazione, la Grecia potrà accoglierli a maggio.

Le compagnie del settore turistico e di quello dei trasporti in Gran Bretagna in precedenza avevano proposto l'introduzione del "passaporto vaccinale". Secondo le compagnie, questa iniziativa aiuterà ad aumentare il flusso turistico e recuperare le attività colpite dalla pandemia.

Tale rivelazione del giornale contraddice quanto dichiarato dal premier britannico Boris Johnson e dai ministri del suo governo.

© REUTERS / Andrew CouldridgeIn coda per ricevere il vaccino a Folkestone, nella conte del Kent
Autorità britanniche intendono introdurre i passaporti vaccinali - The Times - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2021
In coda per ricevere il vaccino a Folkestone, nella conte del Kent

Il primo ministro ha escluso due volte il rilascio di tali passaporti, spiegando che ciò crea condizioni di disuguaglianza e restrizioni e ha affermato che "non lo facciamo nel nostro paese". Anche il ministro della Salute Matt Hancock ha escluso l'emissione dei passaporti per chi si è vaccinato.

A gennaio, anche Nadhim Zahawi, ministro designato ad hoc da Boris Johnson per il coordinamento della campagna vaccinale, ha confermato che la Gran Bretagna non introdurrà "passaporti vaccinali" per i residenti del Regno Unito che hanno assunto il vaccino.

Vaccinazione in Gran Bretagna

La campagna di vaccinazione di massa contro il COVID-19 nella Gran Bretagna è stata avviata a dicembre. Ad oggi, sono oltre 10 milioni e mezzo le persone nel Regno sono state vaccinate.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала