Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il Papa a dieta, arrivano le conferme

© Sputnik . Servizio Fotografico Vaticano / Vai alla galleria fotograficaPapa Francesco ha riaperto le celebrazioni liturgiche con i fedeli dando inizio al rito presso la tomba di Giovanni Paolo II in occasione del centenario della nascita del pontefice polacco, nella Basilica di San Pietro
Papa Francesco ha riaperto le celebrazioni liturgiche con i fedeli dando inizio al rito presso la tomba di Giovanni Paolo II in occasione del centenario della nascita del pontefice polacco, nella Basilica di San Pietro - Sputnik Italia
Seguici su
Papa Francesco non dovrà sottoporsi a nessun intervento chirurgico, solo perdere alcuni chili di peso per ridurre il peso e fare meno pressione sul suo nervo sciatico che a 84 anni lo costringe a stare seduto.

A causa della sciatalgia che nelle ultime settimane ha costretto papa Francesco a saltare alcune importanti liturgie ed appuntamenti, si era sparsa la voce che dovesse essere operato.

L’operazione è stata poi smentita dal Vaticano, ma a quanto pare risulta invece essere vera l’informazione secondo la quale il Papa è stato messo a dieta dal suo medico.

E questo non perché mangi chissà quanto, perché Francesco non mangia dolci e predilige una cucina semplice fatta di pasta o riso in bianco, tanta frutta e verdure fresche di stagione.

Tuttavia papa Francesco ad inizio marzo dovrebbe raggiungere l’Iraq nel suo primo viaggio apostolico in tempo di pandemia, e anche se il viaggio resta in forse proprio a causa della Coronavirus e anche per ragioni di sicurezza, sua santità deve prepararsi al viaggio al meglio per poter affrontare i 3-4 giorni di viaggio apostolico che lo attendono.

La dieta di papa Francesco

Secondo le fonti il medico del Papa gli avrebbe consigliato quindi di ridurre le quantità di pasta e altri carboidrati per perdere giusto qualche chilo.

Questo dovrebbe aiutarlo a ridurre il carico sul nervo sciatico e a rimetterlo in condizioni di restare in piedi più a lungo.

Infatti anche questa mattina, presiedendo la Rota romana, è rimasto seduto scusandosi con i presenti per via del suo malanno di cui soffre da tempo.

Il 25 gennaio scorso aveva invece dovuto saltare l’incontro con il corpo diplomatico e la sera prima la liturgia per la chiusura della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала