Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ungheria approva il vaccino anti-Covid della cinese Sinopharm

© REUTERS / TINGSHU WANGA signage of Sinopharm is seen at the 2020 China International Fair for Trade in Services (CIFTIS), following the COVID-19 outbreak, in Beijing, China September 5, 2020.
A signage of Sinopharm is seen at the 2020 China International Fair for Trade in Services (CIFTIS), following the COVID-19 outbreak, in Beijing, China September 5, 2020. - Sputnik Italia
Seguici su
L'Istituto nazionale ungherese di farmacologia e nutrizione ha approvato l'utilizzo del vaccino contro il coronavirus sviluppato dalla società cinese Sinopharm, segnala l'agenzia France-Presse con riferimento alle dichiarazioni di Cecilia Müller, medico e direttrice dell'Istituto di Salute Pubblica magiaro.
"L'Istituto Nazionale di Farmacologia e Nutrizione (OGYEI) ha rilasciato oggi l'approvazione per il vaccino della Sinopharm", ha detto la Müller.

In precedenza era stato riferito che l'Ungheria aveva dato il via libera all'uso nel Paese dei vaccini di AstraZeneca e Sputnik V. Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjártó ha successivamente affermato che l'Ungheria e la Russia hanno stipulato un accordo per la fornitura del vaccino Sputnik V. A metà gennaio le autorità magiare avevano comunicato il raggiungimento di un accordo con la società cinese Sinopharm per l'acquisto dei vaccini contro il coronavirus. L'Ungheria utilizza anche i preparati di Pfizer e Moderna, approvati a livello Ue.

Oggi il premier ungherese Viktor Orban ha detto che avrebbe scelto per sè il vaccino cinese, in quanto nutre la fiducia maggiore. Allo stesso tempo Orban ha tenuto a precisare che la questione del vaccino non dovrebbe essere politicizzata.

Complessivamente l'Ungheria ha acquistato 19,7 milioni di dosi di vaccini da società farmaceutiche occidentali: Pfizer/ BioNtech, Moderna, AstraZeneca, Janssen e Curevac. Al momento sono state vaccinate più di 175mila persone.

Secondo il ministero della Salute ungherese, sono stati rilevati quasi 365mila casi di Covid, di cui circa 12.300 decessi e quasi 255mila guarigioni.

Ricordiamo che proprio l'Ungheria è stata il primo Paese Ue ad autorizzare vaccino russo Sputnik V.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала