Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Polonia registrato il primo caso di furto di vaccino contro il coronavirus

© Sputnik . Serkan DemirtaşUna siringa con il vaccino anti-Covid
Una siringa con il vaccino anti-Covid  - Sputnik Italia
Seguici su
Il primo caso di furto di un vaccino contro il coronavirus è stato registrato in Polonia, secondo l'emittente radiofonica RMF FM.

"Nella notte tre flaconcini di vaccino contro il COVID-19 sono stati trafugati dall’istituto privato di cure mediche primarie e specialistiche nel villaggio di Ilovo-Osada, nel Voivodato di Warmińsko-Mazurskie", si legge nel comunicato.

Secondo la radio, la quantità di vaccino rubato avrebbe dovuto essere sufficiente per 18 persone e, essendo dosi programmate e contingentate, le vaccinazioni verranno posticipate.

In mattinata, la polizia ha ricevuto una notifica in merito.

“Abbiamo ricevuto una denuncia di furto con un'irruzione in clinica. Stiamo valutando tutte le piste. Una squadra investigativa della sede di Działdowo sta lavorando sul posto - ha detto il sergente Justyna Nowicka del quartier generale della polizia distrettuale di Działdowo. Oltre ai vaccini, pare siano spariti anche altri farmaci si legge sul portale della radio dove si sostiene che nella clinica in precedenza erano stati notati ammanchi di cassa e vi erano stati altri sospetti di intrusione.

Iłowo-Osada è un paesino con meno di 3.000 abitanti e un unico punto di vaccinazione.

Secondo i dati ufficiali, in Polonia sono stati finora registrati quasi un milione e mezzo di casi di contagio con 36mila decessi per causa o concausa COVID-19 su di una popolazione di poco meno di 38 milioni di abitanti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала