Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Davos 2021, Putin: "I giganti dell'informatica cominciano a fare concorrenza allo Stato"

© Sputnik . Pavel Bednyakov / Vai alla galleria fotograficaLa Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2020
La Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2020 - Sputnik Italia
Seguici su
Il leader russo si è soffermato sulla questione della influenza sempre maggiore assunta dai giganti dell'informatica, facendo riferimento diretto a quanto accaduto negli Stati Uniti in occasione delle elezioni presidenziali del 3 novembre.

Le grandi corporazioni del mondo dell'informatica stanno assumendo un ruolo sempre più rilevanti nel mondo moderno, tanto da arrivare in alcuni ambiti a concorrere con lo Stato.

Ad affermarlo al World Economic Forum di Davos è il presidente russo Vladimir Putin:

"Un ruolo sempre più importante nella società moderna viene ricoperto dai giganti tecnologici e informatici. Ora se ne parla molto, specialmente quando si fa riferimento a fatti accaduti negli Stati Uniti durante la campagna elettorale. E non sono più soltanto dei giganti economici, ma in alcuni ambiti de facto concorrono con lo Stato", sono state le parole di Putin.

Nel suo discorso il capo di stato della Federazione Russa ha sottolineato che i meccanismi di sicurezza globale stanno venendo meno, mostrando però apprezzamento per il prolungamento quinquiennale del trattato New START.

Il WEF di Davos 2021

Per la prima volta nella sua storia cinquantennale il World Economic Forum di Davos si è aperto, lo scorso lunedì, in formato virtuale, in un incontro che ha come scopo di mettere le basi per la ripresa economica mondiale che dovrà far seguito alla fine della pandemia di Covid-19.

"Ricostruire la fiducia e accrescere la cooperazione globale sono aspetti cruciali per incoraggiare delle soluzioni innovative e coraggiose per mettere freno alla pandemia e condurci verso una solida ripresa", sono state le parole pronunciate del fondatore del club, Klaus Schwab, alla vigilia dell'evento.
Tra i leader intervenuti o che interverranno tra il 25 e il 29 di gennaio figurano i presidenti di Russia, Cina, Francia e Sudafrica, la cancelliera della Repubblica Federale Tedesca, i primi ministri di Giappone, Grecia, India e Israele oltre al Re di Giordania.

Al meeting prenderanno inoltre parte il segretario dell'ONU Antonio Guterres, e le presidenti di BCE e FMI Christine Lagarde e Kristalina Georgieva.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала