Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quando riaprono le scuole superiori? La mappa in Italia

© REUTERS / Yara NardiUna partecipante alla manifestazione contro la scuola online a Roma
Una partecipante alla manifestazione contro la scuola online a Roma - Sputnik Italia
Seguici su
Le scuole superiori in molte Regioni riapriranno da lunedì 25 gennaio, in alcuni casi è stato il Tar a deciderlo, ma in altre regioni si dovrà attendere il 1° febbraio, poche quelle dove si è già a scuola.

De lunedì 25 gennaio nella regione Campania tornano in classe le scuole medie al completo mentre la quarta e quinta elementare sono rientrate giovedì 21 gennaio. Per quanto riguarda le scuole superiori, vinto il ricorso al Tar Campania da chi chiedeva il rientro a scuola per studenti e studentesse, il Tribunale ha imposto il rientro a partire dall’1 febbraio rispettando le norme dell’apposito Dpcm che norma il rientro in classe delle scuole superiori a livello nazionale. Il Tar campano ha anche disposto che dove ci sono le condizioni di sicurezza si potrà iniziare anche prima di tale data.

Nella regione Lombardia da lunedì le scuole superiori possono tornare in presenza rispettando i termini del Dpcm e quindi con almeno la metà degli studenti delle superiori in classe.

Anche qui è stato il Tar regionale a stracciare l’ordinanza della Regione Lombardia e a consentire già dalla scorsa settimana il rientro in classe. Ma un errore nella comunicazione dei dati epidemiologici aveva fatto entrare la Regione in zona rossa bloccando quindi anche l’attività scolastica.

Come funziona secondo il dpcm

Il dpcm nazionale prevede che quando una regione è in zona gialla o in zona arancione, gli studenti dalla seconda media all’ultimo anno di scuola superiore tornano in classe con una quota di lezioni in presenza che va dal 50% al 75%.

Questo il criterio adottato lo scorso 14 gennaio, ma rispettato da pochissime regioni che hanno in seguito emanato ordinanze regionali per vietare la riapertura di tali scuole.

Le regioni dove gli studenti tornano in classe dal 25 gennaio

Da lunedì 25 gennaio a rientrare in classe finalmente, saranno gli studenti delle scuole superiori delle seguenti regioni italiane:

  • Liguria;
  • Umbria;
  • Marche;
  • Lombardia.

Cosa succede nelle altre regioni

La Puglia ha deciso di rinviare ancora il rientro in classe, con un rientro scaglionato tra l’1 febbraio e il 6 di febbraio.

In Veneto, dove il Tar ha dato torto a un gruppo di genitori, le scuole superiori riprenderanno dall’1 febbraio probabilmente.

In Emilia Romagna è stato il Tar ha consentire il rientro a scuola già dallo scorso18 gennaio.

In Friuli Venezia Giulia la Dad è prevista come in Veneto fino al 31 gennaio.

In Sardegna il rientro per le superiori è previsto per l’1 febbraio.

La Sicilia è in zona rossa e la didattica in presenza è sospesa. Anche Bolzano sarebbe in zona rossa, ma sfruttando la maggiore autonomia locale hanno scelto di tenere le scuole aperte.

In Molise e Lazio le scuole superiori sono rientrate in classe il 18 gennaio.

Toscana, Valle d’Aosta e Abruzzo, qui gli studenti sono in classe dall’11 gennaio così come aveva richiesto il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina.

Basilicata e Calabria in didattica a distanza fino al 31 gennaio, poi teoricamente si dovrebbe applicare il dpcm nazionale.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала