Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Bellanova, non temo le elezioni ma sono ‘brandite’ per far cambiare casacca ad alcuni

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Filippo AttiliTeresa Bellanova, ministro delle politiche agricole alimentari e forestali
Teresa Bellanova, ministro delle politiche agricole alimentari e forestali - Sputnik Italia
Seguici su
La senatrice di Italia Viva Teresa Bellanova chiede di smetterla di agitare la bandiera delle elezioni, tanto lo sanno bene nel suo partito che non si voterà. Piuttosto ritorniamo tutti insieme.
“Non considero una minaccia le elezioni, dico che in questa situazione vengono brandite per portare alcuni senatori, senatrici, deputati e deputate a fare un cambio di casacca”, lo afferma Teresa Bellanova senatrice di Italia Viva intervistata dal divano di casa sua da Sky Tg24.

Per quanto riguarda i motivi che hanno portato all’uscita di Italia Viva dalla maggioranza, Bellanova dice:

“Quando ci si chiude, quando anche all’interno della stessa maggioranza non si risponde ai messaggi, non si risponde alle lettere, si valuta sulla base della percentuale che i sondaggi assegnano a questa o a quell’altra forza politica - e quindi a questo o a quell’altro rappresentante di governo - e non si valuta invece la qualità della proposta che viene avanzata, vuol dire che c’è un percorso che sta andando a consunzione”.

Elezioni? Smettiamola e ritorniamo insieme

Non teme le elezioni la senatrice Bellanova ma chiede di smetterla di parlare elezioni, tanto è convinta da Renzi che al voto non si andrà e un ruolo lo giocheranno ancora.

Infatti quest’oggi sono giunte due aperture. La prima, inattesa, da Emilio Carelli del Movimento 5 Stelle e la seconda dal ministro agli Affari Regionali Francesco Boccia.

“Smettiamola con questa storia del o si va avanti così o c'è il voto, questo Paese ha tutte le energie in questo Parlamento per rimettere insieme una coalizione che parte dal perimetro che l'ha portata avanti in questi 16 mesi e che può essere allargato ulteriormente. Mettiamoci al lavoro perché le cose da fare sono tante e non c'è più tempo da perdere”, taglia corto l’ex ministro intervenendo a Sky Tg24.

Voto alla relazione di Bonafede

Per quanto riguarda il voto in Parlamento alla relazione del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, Bellanova dice:

"Ascolteremo e valuteremo. Il ministro Bonafede non può metterla sul piano di un confronto personale. Qui si tratta di scelte politiche, di che idea si ha della giustizia".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала