Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ministero Difesa Taiwan: bombardieri e caccia cinesi violano zona d'identificazione di difesa aerea

© REUTERSPLA Air Force Xian H-6 Bomber
PLA Air Force Xian H-6 Bomber - Sputnik Italia
Seguici su
La Repubblica popolare cinese e la Repubblica di Cina (la nazione insulare meglio conosciuta come Taiwan, che Pechino considera una provincia ribelle) hanno rivendicazioni sulla zona di identificazione della difesa aerea nel Mar Cinese orientale, con questa sovrapposizione che accende regolarmente tensioni.

L'esercito taiwanese ha segnalato la presenza di otto bombardieri dell'Esercito di Liberazione del Popolo (PLAAF), quattro caccia e un aereo anti-sottomarino nella sua zona di identificazione della difesa aerea sabato, e ha detto che i sistemi di difesa missilistica dell'Air Force di Taiwan sono stati schierati per "monitorare" gli aerei cinesi.

Si diceva che l'aereo fosse composto da otto bombardieri H-6K, quattro caccia J-16 e un aereo Y-8 ASW.

"Sono state ordinate sortite di allerta aviotrasportate, emessi allarmi radio e sistemi missilistici di difesa aerea dispiegati per monitorare l'attività", ha detto in un comunicato il Ministero della Difesa Nazionale della Repubblica Cinese.

I militari hanno anche fornito una mappa dell'area di "intrusione", che mostra le rotte di volo segnalate di aerei in volo al largo della Cina continentale, a circa 300-350 km dall'isola di Taiwan e più vicini alla stessa Cina.

Taiwan e la Cina rivendicano la zona di identificazione della difesa aerea, con Taipei che all'inizio di questo mese ha riferito di aver registrato 380 incursioni ''di aerei cinesi nella sua zona nel 2020.

Nell'area del Mar Cinese Orientale, la zona di identificazione della difesa aerea della Cina corre principalmente lungo la costa del paese, estendendosi oltre quella a nord, vicino al Giappone. LA zona di identificazione della difesa aerea di Taiwan, nel frattempo, penetra in profondità nella Cina continentale. Insieme a Taiwan, la zona di identificazione della difesa aerea cinese si sovrappone a quelli della Corea del Sud e del Giappone, con questa situazione che si traduce regolarmente in un aumento delle tensioni tra le nazioni asiatiche. La zona di identificazione della difesa aerea di Taiwan è stato formulata dall'esercito degli Stati Uniti dopo la seconda guerra mondiale.

Pechino considera Taiwan una provincia ribelle e spera di vedere l'isola unirsi alla Cina continentale in futuro. Taiwan invece, a lungo governata da forze nazionaliste cinesi che fuggirono a Taiwan dopo la fine della guerra civile cinese nel 1949, respinge le affermazioni e rivendica tutta la Cina continentale, Mongolia e territori appartenenti a Russia, Tagikistan, Pakistan, Afghanistan, Giappone, India, Bhutan e Birmania.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала